Cerezo: “Chi vince tra Atletico e Juve va in finale”

Cerezo: “Chi vince tra Atletico e Juve va in finale”

Il Presidente ha parlato

di redazionejuvenews
Enrique Cerezo

TORINO – Il presidente dell’Atletico Madrid Enrique Cerezo ha parlato intervistato da Tuttosport della Juventus.

“Ci avviciniamo agli ottavi con fiducia, saranno due grandi partite.

SENSAZIONI – “Atletico sia la peggior rivale per la Juve? E sa cosa si dice in Spagna? Che la Juventus è l’avversario più duro per l’Atletico Madrid. Cosa penso io? In Champions, quando arrivi alla fase a eliminazione diretta, tutte le avversarie sono difficili, partite semplici non ci sono. La Juventus è una delle squadre più forti, ma noi abbiamo fiducia e proveremo a eliminarla. C’è un grandissimo rispetto reciproco tra Atletico e Juventus. Andrea Agnelli è un presidente che stimo molto, abbiamo un buon rapporto.”

CHI PASSA VA IN FINALE? -“ Penso proprio di sì. Chi tra noi e la Juve si qualificherà per i quarti avrà grandi chance di arrivare fino in fondo. Speriamo di essere noi…”

PRECEDENTI – “2015? Le squadre, però, sono cambiate molto in questi anni: sono cresciute entrambe, sono più forti. Questo ottavo di Champions sarà completamente diverso rispetto a quelle due sfide del girone.”

RONALDO – “Abbiamo giocato contro Cristiano tante volte e lo conosciamo bene. Lo rispettiamo, però non abbiamo paura. È un giocatore magnifico, meraviglioso e lo sta dimostrando anche alla Juventus. E’ il migliore? Cristiano è uno dei primi 5 al mondo con Messi, Griezmann, Neymar e Mbappé. Più altruista ora? A me sembra lo stesso di sempre. Ronaldo è un giocatore che ha talento e cuore. Delle sue squadre, tanto al Manchester United come al Real Madrid, è sempre stato un leader, un trascinatore.”

DYBALA – “Il mio preferito nella Juve? Mi piace molto Dybala. Colpo di mercato? Non pensiamo a Dybala. L’unico pensiero è recuperare al meglio Diego Costa per la doppia sfida contro la Juventus. Diego è importantissimo per noi e in queste partite si esalta.”

GRIEZMANN – “E’ arrivato da noi come un giovane talento e all’Atletico è diventato uno dei migliori al mondo. Adesso mi aspetto che faccia due partite memorabili contro la Juventus.”

DIFESA – “Rispetto Chiellini e Bonucci, ma Godin non lo cambierei con nessuno. È il nostro leader”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy