Bugo: “La Juve una passione di famiglia, Agnelli non prenderebbe giocatori con la mentalità di Morgan. Scudetto? La Lazio…”

Bugo: “La Juve una passione di famiglia, Agnelli non prenderebbe giocatori con la mentalità di Morgan. Scudetto? La Lazio…”

Le parole del cantante

di redazionejuvenews

TORINO- Tra i protagonisti dell’ultimo festival di Sanremo, il cantante Bugo ha raccontato la propria passione per la Juventus ai microfoni di SoccerMagazine: “Sono cresciuto con una passione che mio nonno ha tramandato a mio padre e poi lui a me. Quando la squadra gioca una gara sottotono lo riconosco, non sono un tifoso fanatico ma più un appassionato. I primi ricordi sono legati alla Juve di Platini, indimenticabili. Mio nonno mi disse che la Juve è anche mentalità, una frase che ho capito crescendo. Scudetto? Se non dovesse vincere la Juve non saprei chi scegliere. Forse la Lazio, perchè con il suo gioco mi ha conquistato un po’ di più. Sanremo? La maggior parte dei cantanti tifa Inter, siamo in pochi ad essere bianconeri. Anche Amadeus e Fiorello, che conducevano, sono tifosi nerazzurri. Calcio italiano? Con il ritiro di Totti, forse, se ne è andata l’ultima stella che si avvicinava a Ronaldo. Mi piace Insigne, però non è a quei livelli…Mi vengono in mente pochi tali da poter affiancare uno come Cr7. Calciatori Juve? Vorrei conoscere Ronaldo, ma ho una predilizione per Dybala. Faccio fatica a scegliere tra i due, ma magari prendo l’argentino perchè se ne parla meno. I mancini mi hanno sempre affascinato. Se dovessi scegliere un simbolo del passato direi Platini, il cui solo ricordo mi fa sussultare. Mi tornano in mente le serate con mio padre, la Coppa Intercontinentale alle 4 di notte. Ricordi indimenticabili che mi tengo stretto. Morgan? Uno dei valori più belli della Juve è il carattere. I giocatori da Juve, i giocatori da Agnelli, hanno il carattere loro, lo vedi. Un Morgan nella Juve non c’è. Per come è la mentalità del club, Agnelli non penserebbe neanche lontanamente di prendere un giocatore così. Un conto è essere estrosi, pazzerelli e fuori dalle regole, però considerando la mia vicenda, come ho reagito io e come è fatto Morgan, una personalità così per me travalica i valori della Juventus”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy