Buffon: “ Non voglio incontrare la Juve in finale di Champions”

Buffon: “ Non voglio incontrare la Juve in finale di Champions”

L’ex portiere bianconero ha rilasciato delle dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport

di redazionejuvenews
Le prime parole di Gigi Buffon da nuovo giocatore del PSG

TORINO – L’obiettivo dichiarato dalla Juventus per questa stagione è sicuramente la Champions League, che grazie all’arrivo di CR7 è diventato molto piu realizzabile rispetto alla passata stagione. Sarà anche una delle ultime opportunità però per Gigi Buffon di vincerla, dato che non ci è mai riuscito nei 20 anni da bianconero. L’ex portiere bianconero però si augura di non incontrare la sua ex squadra in un eventuale finale, lo ha dichiarato in un’ampia intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport:

“ No, non voglio che la mia eventuale gioia sia condi­zionata dalle lacrime dei miei ex compagni e dei miei ex tifo­si. Ne abbiamo già piante trop­pe insieme. Mi merito una gio­ia piena. Se proprio devo af­frontare la Juve, meglio prima della finale. Nessun rimpianto e nes­suna delusione. Io e la Juve ab­biamo programmato insieme, da molto lontano, un percorso d’addio che ha chiuso il cerchio in modo perfetto. Andava chiuso lì. Con la piena soddi­sfazione di tutti. Non aveva senso ritardare la decisione di un anno. La forza della Juve è la serietà della programmazio­ne. Io alla Juve mi sono sempre sentito amato: dal presidente, da John, dai compagni, dai ti­fosi. E so che devo andare nei posti dove c’è bisogno di me. Alla Juve non c’era più biso­gno, ormai volava da sola. An­che perché sentivo il peso delle responsabilità portate.
In Cham­pions non può esserci una fa­vorita sola. Più assurdo un Buffon senza la Juve, perché la storia della Juve è molto più grande di me. Se sono arrivato a parare fino a 40 anni, lo devo anche alla grande cultura del lavoro di Cristiano Ronaldo che mi ha ispirato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy