Brescia-Juventus 1-2: Pjanic regala a Sarri tre punti sofferti

Brescia-Juventus 1-2: Pjanic regala a Sarri tre punti sofferti

I bianconeri vincono in rimonta

di redazionejuvenews

TORINO – Dopo una difficile rimonta, la Juventus esce dal “Mario Rigamonti” con i tre punti. Decide il gol di Miralem Pjanic che, sommato all’autogol della difesa lombarda, ribalta l’iniziale vantaggio di Donnarumma. Bianconeri non brillantissimi e a tratti sottotono, ma che si portano momentaneamente al primo posto.

PRIMO TEMPO – Parte subito forte il Brescia, che al 3′ è già in vantaggio grazie al quarto gol stagionale di Donnarumma, su cui Szczesny ha molte colpe. La Juventus si aggrappa allora a Dybala, che si dimostra il più pimpante dei suoi. Le occasioni, però, sono tutte sul piede di Higuain che prima al 17′ e poi al 24′ deve arrendersi alle parate di Joronen. Ci va vicino anche Khedira con un diagonale fuori di poco, ma il pareggio arriva solo al 39′ sugli sviluppi di calcio d’angolo. Sulla palla messa in mezzo da Dybala la difesa non è perfetta e, dopo una serie di rimpalli, è Chancellor a metterla nella sua porta. Il primo tempo si conclude così sul risultato di 1-1, con il Brescia che difende aggressivamente e la Juve che trova pochi spazi.

SECONDO TEMPO – La prima occasione capita ancora sul piede di Higuain, che tutto solo davanti a Joronen non riesce a metterla in rete. L’occasionissima per il 2-1 capita però al 55′ quando, dopo un traversone di Dybala dall’area piccola, Rabiot calcia a botta sicura a porta sguarnita, ma Joronen la mette fuori con un grandissimo riflesso. 8 minuti dopo, però, il numero uno bresciano non può nulla sulla staffilata di Pjanic da fuori area, dopo che la barriera aveva respinto una punizione di Dybala. Poco dopo Balotelli ha la palla buona per il 2-2, ma Szczesny si fa trovare attento. Il polacco replica poi al 79′ su una gran botta di Martella da dentro area. All’85’ ancora Pjanic su punizione, ma il tiro del bosniaco si spegne di poco sulla traversa. Il Brescia va in avanti alla ricerca del pareggio, ma trova pochi spazi. L’ultima occasione è sulla testa di Matri al 95′, ma l’ex di turno mette alto senza creare problemi a Szczesny. Ma attenzione perché, proprio nelle ultime ore, è esplosa una clamorosa bomba in casa Juve: tutto vero, la notizia fa impazzire il web e i tifosi bianconeri! >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy