Antonio Insigne: “Lorenzo ci teneva a battere la Juventus, è molto triste”

Antonio Insigne: “Lorenzo ci teneva a battere la Juventus, è molto triste”

Le parole del fratello di Lorenzo Insigne dopo la sconfitta con la Juventus

di redazionejuvenews

TORINO- Dopo il ko di domenica sera al San Paolo contro la Juventus, abbiamo visto un Lorenzo Insigne in lacrime, dispiaciuto per l’errore dal dischetto che avrebbe potuto portare al pareggio la sua squadra.

Il fratello Antonio, ai microfoni di CalcioNapoli24 Live, ha parlato anche di quell’episodio: “Il rigore sbagliato? Lorenzo è molto triste e rammaricato, ci teneva a fare gol anche perché era una fase importante della partita. Però chi calcia i rigori incappa anche nel rischio di sbagliarli, è capitato a tanti grandi campioni ed è accaduto anche a lui ieri. Essendo napoletano, noi la odiamo così tanto questa Juventus e lui quindi ci tiene tanto a batterla. E’ una coincidenza il fatto di aver sbagliato rigori in carriera solo contro la Juventus. Lorenzo è il primo tifoso del Napoli, si sente responsabile di rappresentare i tifosi. Credo abbia tanta personalità, in passato ha avuto dei momenti-no ma ne è sempre uscito a testa alta. La maglia pesa relativamente per lui: si sente uno di noi, è più un onore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy