Altra tegola per CR7: finisce nel registro dei ‘ribelli’ per frode fiscale

Altra tegola per CR7: finisce nel registro dei ‘ribelli’ per frode fiscale

Il fenomeno portoghese non finisce di far parlare di se

di redazionejuvenews
Juventus, Cristiano Ronaldo

TORINO – Sin dal primo momento del suo arrivo a Torino, Cristiano Ronaldo non ha mai smesso di fra parlare di se.

Inizialmente in tanti si chiedevano se gli stessi numeri registrati dal fenomeno di Funchal nei campionati precedenti fossero ripetibili in Italia, poi è stato al centro di un dibattito mediatico per via di un presunto caso di stupro che lo vedeva coinvolto e infine per la mancata vittoria del Pallone d’Oro, assegnato poi al suo ex compagno Luka Modric. L’ultima, piu recente, lo vede protagonista in negativo per frode fiscale, dove ha già patteggiato con il tribunale di Madrid e pagherà una multa di circa 18 milioni di euro. Secondo le ultime indiscrezioni però questa storia non sembra essere finita qui, stando a quanto riportato dal quotidiano iberico AS, CR7 sarebbe stato inserito all’interno “Registro de Penados y Rebeldes” (lett. dei puniti e dei ribelli) del Ministero della Giustizia spagnolo. Le conseguenze sono molteplici, dall’impossibilità di partecipare a concorsi televisivi all’incompatibilità per cariche pubbliche e il rifiuto di incentivi fiscali. Il suo nome figurerà all’interno di questo registro per almeno 3 anni, salvo altre vicende analoghe. Figurano anche altri nomi noti all’interno, da Messi a Mascherano fino a Marcelo Di Maria. E intanto attenzione alle ultime clamorose novità di mercato in casa Juve arrivate proprio in queste ore: >>>CONTINUA A LEGGERE

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy