news

Zoff: “Juve abituata alle pressioni, Supercoppa molto incerta”

Dino Zoff

L'ex calciatore ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus ha subito domenica la prima battuta d'arresto del nuovo anno, perdendo a San Siro contro l'Inter per 2-0, in una brutta partita giocata dai bianconeri, mai veramente all'interno del match e superati in tutto dai giocatori di Antonio Conte. La Juventus si trova ora nuovamente a 10 punti dal Milan, e sette dall'Inter, con la Roma e il Napoli appaiate al terzo posto distanti un punto.

I bianconeri sono chiamati subito a reagire alla sconfitta subita contro l'Inter, e hanno la possibilità di farlo già domani, quando al Mapei Stadium di Reggio Emilia andrà in scena la finale di Supercoppa Italiana, che i giocatori di Andrea Pirlo contenderanno al Napoli di Rino Gattuso, nella prima sfida in panchina tra i due ex compagni di squadra.

A parlare della partita è stato l'ex portiere Dino Zoff, intervistato dai microfoni de Il Corriere dello Sport: "Beh: quando si perde, si fa sempre in tempo a costruire processi. Però, i trofei pesano e contano, danno gioia ed allegria e poi nessuno vuole uscire dal campo battuto. Chi vince? Si vive nell’incertezza, perché l’ultima di campionato ha regalato giudizi inaspettati: lo è stato il 6-0 del Napoli sulla Fiorentina e anche il modo in cui la Juventus è uscita da San Siro. Non sappiamo se ci siano elementi di casualità in queste gare. Siamo al cospetto di un livello altissimo e in questa stagione così diversa può anche capitare di imbattersi in qualche giornata storta. Il Napoli stesso, dieci giorni fa, non era sostenuto da giudizi lusinghieri. Però nel medio termine qualcosa ha fatto vedere, come la Juventus. Pressione tutta sulla Juve? Ad occhio, ci sta. Deve digerire il ko con l’Inter e riuscire ad assorbire gli effetti che ha prodotto. Ma loro sono abituati alle pressioni, se non la Juventus chi è in grado di sopportare questo carico di stress?" Ma attenzione perché ci sono grosse novità di mercato in casa bianconera: >>>> Centrocampo da rifare, in estate via libera a cessioni e nuovi colpi: ecco tutti i nomi in ballo! <<<<

Potresti esserti perso