news

Women, ufficiale: Caruso rinnova fino al 2024

Arianna Caruso

Caruso rinnova il suo contratto

redazionejuvenews

Arianna Caruso, giocatrice delle Juventus Women, ha rinnovato il suo contratto in bianconero fino al prossimo 30 giugno 2024. Gran colpo della Vecchia Signora che blinda dunque una delle sue migliori atlete per il futuro. Come dimostrano le belle prestazioni in campionato di Serie A e in Champions League, Caruso è assolutamente al centro del progetto della Juventus sotto la guida di mister Montemurro che nutre in lei una grande stima. Questo il comunicato ufficiale del rinnovo: "La storia in bianconero di Arianna Caruso continua: è ufficiale il rinnovo fino al 2024. Per continuare a crescere e inseguire grandi obiettivi insieme. Prima partita storica delle Juventus Women: il 27 agosto 2017 Arianna non ha ancora 18 anni, ma è titolare nel primo undici di una squadra che quel pomeriggio d’estate, con il match di Coppa Italia, inizia a scrivere la storia del calcio femminile italiano.

E in quella storia lei ha messo tantissimo di suo, a cominciare proprio da quella gara, presentandosi a quello che sarà il suo nuovo mondo con una doppietta. Da quella giornata gol ne segna tanti e spesso pesanti – saranno nove il primo anno, sono cinque in questo inizio di stagione, la quinta per lei con la nostra maglia -, diventando inoltre la prima giocatrice a toccare quota 100 apparizioni in maglia bianconera, ma come spesso accade quando si parla di elementi chiave di una squadra i numeri raccontano solo una parte della storia.

Quello che i numeri non dicono, o per meglio dire lasciano intravedere, è la crescita, come ragazza oltre che come giocatrice. Caru, come la chiamano le compagne, con la Juventus ha scoperto le sue potenzialità e il suo talento, migliorando ogni giorno, rispecchiando, nel suo percorso di crescita, quello di tutta la squadra. Quel percorso, ovviamente, è tutt’altro che concluso: entra nel vivo più che mai, respirando in questi giorni l’aria europea. E continuerà, ovviamente insieme. Congratulazioni, Caru! Ci vediamo in campo!".