news

Vlahovic, la difesa horror e… Le cinque sentenze di Sassuolo-Juventus

Il primo problema, evidente, è legato alla fase difensiva. In queste cinque giornate la Juventus non ha subito gol solamente contro Udinese ed Empoli, non a caso rispettivamente penultimo e ultimo attacco di questa Serie A (solo un gol segnato dai friulani). Nelle altre tre partite la Juve ha concesso un gol al Bologna e poteva subirne almeno un altro, con la Lazio ha lasciato troppo spazio nei primi venti minuti del secondo tempo.

A Reggio Emilia si è visto tutto il peggio della difesa bianconera. Gli errori di Szczesny sicuramente incidono, ma l'enorme sofferenza su Laurienté e Berardi testimonia una mancanza di solidità specialmente sulle corsie. L'apice è stato poi raggiunto nei minuti di recupero con il folle autogol di Gatti. Una confusione difensiva che stona con le caratteristiche di questa squadra e soprattutto con l'idea calcistica di Allegri.