JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Vlahovic come Dybala nel 2019: esultanza e messaggio alla dirigenza

Dusan Vlahovic
Il calciatore serbo è andato in gol nella partita di ieri sera contro il Real Madrid, ultima amichevole negli Stati Uniti

La Juventus ha terminato ieri sera la sua tournee negli Stati Uniti: i bianconeri hanno disputato nella notte italiana l'ultima amichevole a stelle e strisce contro il RealMadrid; e faranno ora ritorno a Torino, dove continueranno la preparazione in vista dell'esordio in campionato, in programma il 20 di agosto al Friuli di Udine contro l'Udinese. La squadra di Massimiliano Allegri ha vinto per 3-1 l'amichevole contro i Blanos; grazie ai gol messi a segno da Kean, Weah, al primo gol in bianconero, e Dusan Vlahovic.

Una partita di grande intensità quella di ieri sera, con la Juventus che ha dominato la prima mezz'ora esprimendo un grande calcio. Poi il Real Madrid è salito in cattedra, ma la squadra bianconera, dopo l'ultimo quarto d'ora del primo tempo in sofferenza, è riuscita a portare a casa la vittoria, con il tecnico che ha avuto buone indicazioni dai suoi uomini.

Le notizie più incoraggianti arrivano da Dusan Vlahovic, fuori per infortunio fino a ieri sera, e subito protagonista con un gol da vero numero 9: dopo la rete messa a segno Vlahovic ha esultato mostrando il nome sulla maglia; in una celebrazione che ha ricordato quella fatta da Paulo Dybala nel 2019 dopo un gol contro la Triestina nel precampionato. Anche allora aleggiava sulla Joya, come aleggia oggi sul serbo, un ipotetico scambio con Lukaku; che i tifosi bianconeri sperano non vada in porto, così come successe per il numero 10 argentino.