Villas-Boas: “Il Porto può battere la Juventus, i bianconeri vivono un momento irregolare”

Le parole del tecnico

di redazionejuvenews
Andre Villas-Boas

TORINO – La Juventus ha iniziato nella giornata di ieri la preparazione della sfida contro l’Udinese in programma domenica sera tra le mura amiche dell’allianz Stadium, con i bianconeri che vorranno iniziare al meglio l’anno con una vittoria che darebbe subito morale, cancellando la sconfitta subita nell’ultima partita del 2020 contro la Fiorentina, vincitrice per 0-3 a Torino.

La Juventus è attesa da un grande tour de force di partite, che dopo l’Udinese le presenterà il Milan seguito dal Sassuolo, poi il Genoa negli ottavi di finale di Coppa Italia, l’Inter nel secondo scontro diretto a San Siro, a cui seguirà la finale di Supercoppa Italiana contro il Napoli, e la conclusione del mese con Bologna e Sampdoria. La Juventus è quindi attesa da un grande tour de force, che probabilmente dirà molto di quello che succederà nel proseguo della stagione. I bianconeri potranno infatti concentrarsi a gennaio sugli impegni casalinghi, con la Champions League che farà il suo ritorno a febbraio.

Juventus
I giocatori della Juventus

Della Coppa dalle grandi orecchie ha voluto parlare il tecnico portoghese del Marsiglia Andre Villas-Boas, che ai microfoni del quotidiano O Jogo, ha voluto dire la sua sulla sfida valevole per gli ottavi di finale della Champions tra Juventus e Porto: “Per l’attitudine competitiva della squadra, il Porto può ambire a battere la Juventus. Quello che sta succedendo adesso ai bianconeri in campionato è irregolare rispetto al solito per una squadra che solitamente domina il campionato italiano e l’ha dominato negli ultimi anni. Vediamo come arrivano le due squadre al doppio confronto. In ogni caso, l’atteggiamento positivo del Porto può fare la differenza. L’aggressività del Porto, in uno scontro come questo, può essere un fattore di squilibrio all’interno della partita.”

>>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy