news

Veron: “Dybala cambiando aria ritroverà quel calcio che lo ha portato alla Juve”

Dybala

L'ex calciatore ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La Juventus è chiamata già da questa sera a riscattare la brutta sconfitta subita domenica sera contro l'Inter a San Siro, con i nerazzurri che si sono imposti per 2-0 contro i bianconeri, in una partita sempre a senso unico, che non ha mai visto la squadra di Andrea Pirlo dare l'impressione di poterla riprendere, o di poter contrastare il gioco degli uomini di Antonio Conte. Una brutta partita, come quella contro la Fiorentina prima della sosta, che i bianconeri hanno l'opportunità di riscattare già a partire da questa sera, quando scenderanno in campo contro il Napoli per la finale di Supercoppa Italiana in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

I bianconeri arrivano alla partita in emergenza, la stessa che c'era contro l'Inter domenica sera, con molti assenti tra infortuni e COVID: per ultimo si è fermato ieri Merih Demiral, che dovrebbe averne per pochi giorni, con il turco che si è aggiunto a Paulo Dybala, fuori fino a metà febbraio, e agli assenti per COVID Cuadrado, Alex Sandro e De Ligt. Non una stagione fortunata da questo punto di vista per i bianconeri, e tanto meno per Paulo Dybala, alle prese con l'ennesimo stop dopo quelli di inizio anno per COVID e per gastroenterite.

Della Joya e della sua situazione, ha parlato l'ex giocatore argentino Juan Sebastian Veron, intervistato dai microfoni de La Gazzetta dello Sport: "Bisogna fare un bilancio su di lui. Ha qualità, può dare un tocco distintivo. Forse cambiando aria può ritrovare quelle giocate che lo hanno reso unico. Cambiando squadra può ritrovare quel calcio che lo ha portato in bianconero. All'Inter con Lautaro? Possono coprire lo stesso ruolo ma alla fine sono diversi, certo che sarebbe un buon tridente."

Potresti esserti perso