JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Vecchi: “Vedrei bene Zaniolo come box to box, spero vada alla Juve”

Zaniolo Roma
Stefano Vecchi, ex allenatore di Nicolò Zaniolo, ha analizzato il possibile passaggio del classe '99 alla Juventus.

redazionejuvenews

Stefano Vecchi, ex allenatore di Nicolò Zaniolo, ha rilasciato delle dichiarazioni a Tuttojuve.com, parlando del trequartista della Roma. Ecco le sue parole: "Sarebbe un qualcosa di importante, perché a giovarne sarebbe il ragazzo e la Juve che si assicurerebbe un giocatore forte. Al momento è in una squadra top come la Roma, ma tornare a calcare il palcoscenico della Champions sarebbe un ulteriore passo in avanti per la sua carriera. Uno step in più. Ha indubbiamente delle qualità e delle doti devastanti, solo gli infortuni lo hanno un po' frenato. La dimostrazione, però, è che un ragazzo forte, poiché ha disputato l'ultima stagione come se non avesse avuto niente".

Sugli infortuni del classe '99 e sul ruolo, due elementi che potrebbero far storcere il naso ad alcuni, nonostante nell'ultima stagione l'ex Inter abbia disputato oltre 40 partite: "Gli acciacchi avuti alle ginocchia potrebbero essere un problema, però il ragazzo è rientrato molto bene e si è dimostrato sempre a disposizione. La Juve ha un organico importante, spesso e volentieri c'è turn-over e non giocano solo gli undici titolari. Penso che costruiranno un gruppo omogeneo composto da grandi campioni, per cui ci sarà tutto il tempo per fare bene. Ultimamente sta facendo molto bene dalla metà campo in su, da ala destra a piede invertito ed è stato molto bravo anche nel giocare accanto alla punta. Le sue caratteristiche sono molto importanti, perché consentono a Nicolò di ricoprire diversi ruoli e lo vedrei bene a giocare box to box".

Sul possibile trasferimento alla Juventus, visto che la trattativa sembra ben avviata, considerando i vari incontri tra le parti: "Mi auguro possa diventare il volto della Juventus. Ha delle qualità importantissime, ovunque andrà il mio augurio è che potrà esprimersi al meglio. Per me vale tutti i soldi che le società vogliono spendere per lui".