JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Under 23, sconfitta bianconera contro la Pergolettese

Juventus under23

Sconfitta dell'Under 23 contro la Pergolettese

redazionejuvenews

TORINO - Il sito ufficiale della Juventus ha pubblicato la cronaca della partita Juventus Under 23-Pergolettese, terminata con la vittoria degli ospiti per 4-2. Ecco il racconto: "L’avvio di gara è tutto targato Juventus. La squadra di Mister Zauli scende in campo con grande determinazione e dopo appena sei giri di orologio sarebbe già avanti se la splendida rete di Brighenti non venisse annullata per fuorigioco. L’attaccante classe ’87, però, dimostra di essere particolarmente ispirato e al 16’ porta in vantaggio i bianconeri. L’azione si sviluppa sulla destra con Aké protagonista: il cross del numero 23 è leggermente arretrato, ma Brighenti è abile a capire dove andrà a finire il pallone e con il destro lo infila alle spalle di Ghidotti, apparso sorpreso dalla traiettoria della sfera. Sotto di una rete la Pergolettese si affaccia per la prima volta da inizio gara nei pressi della porta difesa da Nocchi che deve compiere un grande intervento per mantenere la sua porta inviolata. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione non ci sono grandi occasioni, né da una parte né dall’altra, ma a pochi secondi dalla fine la Pergolettese riesce a trovare la rete dell’1-1 con Bakayoko.

 Lamberto Zauli, tecnico dell'Under-23

Al rientro in campo dopo l’intervallo le due squadre cambiano un uomo per parte: Gozzi per De Marino per i bianconeri, Duca per Lucenti per i lombardi. Ed è proprio il neo entrato tra le fila della squadra guidata da Mister De Paola a trovare il vantaggio in apertura di ripresa con il destro proprio di Duca, 1-2. La Juve prova a reagire, ma la Pergolettese si chiude bene dietro la linea del pallone, a difesa del vantaggio acquisito. Al 65’ arriva addirittura la rete del momentaneo 1-3 con Faini. Sotto di due gol la Juve non si scompone e continua ad avere in mano il pallino del gioco: la gara vive di fiammate che, però, non portano il risultato sperato alla squadra di Mister Lamberto Zauli. Anche i giocatori subentrati dalla panchina provano a dare nuova linfa alla manovra bianconera, ma non ci sono occasioni nitide da segnalare, almeno fino al recupero. Nel terzo dei quattro minuti assegnati Alcibiade regala una speranza alla Juve che a pochi secondi dalla fine si trova sul 2-3. Negli ultimi istanti di gara i bianconeri provano a occupare l’area di rigore lombarda, ma su una ripartenza Duca chiude definitivamente i conti siglando la sua personale doppietta, 2-4".

Potresti esserti perso