JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ulivieri: “Per convincere Allegri c’è bisogno del progetto da big”

L'ex allenatore della Juve Max Allegri

L'ex tecnico ha parlato del futuro del tecnico toscano, che a fine anno dovrebbe rientrare ad allenare

redazionejuvenews

La Juventus è tornata ad allenarsi agli ordini di Andrea Pirlo. La squadra è da tre giorni alla Continassa per preparare la sfida di sabato prossimo contro il Torino, quando nel derby l'unico risultato possibile sarà la vittoria. I giocatori lo sanno bene, e vorranno anche riscattare la brutta figura fatta nell'ultima partita prima della sosta, che li ha visti uscire sconfitti dalla sfida contro il Benevento, vittorioso tra le mura dell'Allianz Stadium per 0-1. Il distacco di dieci punti dall'Inter capolista sembra ormai molto ampio, con la squadra che dovrà concentrarsi comunque al massimo per provarci. Oltre al campionato poi ci sarà la finale di Coppa Italia, in programma a maggio contro l'Atalanta.

A fine anno verranno poi fatte le dovute valutazioni sul futuro dei giocatori e del tecnico, con alcuni tifosi che stanno invocando un ritorno di Massimiliano Allegri, che del suo futuro ha parlato a Sky Calcio Club: "Ho visto un po’ di partite, quando alleno ne vedo poche e mi annoio. Ora ho ripreso per immedesimarmi negli allenatori, capire il perché delle loro scelte. Ho fatto delle riflessioni. L’unica che tre anni fa mi cercò fu il Real Madrid ma ero ancora in parola con la Juventus. Sicuramente a giugno voglio rientrare. Mi affascina l’Inghilterra cosi come la Spagna, ma potrei ritornare anche in Italia".

Parole criptiche sul suo futuro, che sono state commentate anche dal Presidente dell'Assoallenatori Renzo Ulivieri, che ha parlato intervistato dai microfoni di 1 Station Radio nell'ambito della trasmissione "Il sogno del cuore": "Max ha mercato sia in Italia che in Europa, ma tutto dipenderà dalla proposta che riceverà: per convincerlo c'è bisogno di un progetto da big. Misurarsi con un campionato estero, come la Premier, potrebbe essere importante per il grande allenatore quale è, ma credo che anche restare in Italia non gli dispiaccia".

Potresti esserti perso