news

Tre curiosità su Juve-Chelsea

Juventus Allianz Stadium

Tre fatti meno noti sul match di stasera

redazionejuvenews

Il sito web ufficiale del Chelsea ha pubblicato tre curiosità in vista del match di stasera di Champions League contro la Juventusdi Massimiliano Allegri. Di seguito le riportiamo.

Cambiare scenario

"Anche se questa è la terza partita in trasferta contro la Juventus, è solo la seconda visita all'Allianz Stadium, conosciuto semplicemente come Juventus Stadium per le competizioni UEFA, poiché si sono spostati man mano che nuove arene vengono aperte per eventi sportivi internazionali. L'attuale stadio di calcio su misura si trova nello stesso sito dello Stadio delle Alpi, creato per i Mondiali del 1990, ma la prima partita a Torino del Chelsea è stata allo Stadio Olimpico di Torino, un luogo costruito nel 2006 per ospitare le Olimpiadi invernali e sostituire un stadio originariamente costruito per i Mondiali del 1934".

Sulla panchina

"In tutte e quattro le nostre precedenti partite ufficiali, la Juventus è stata guidata da un allenatore che si è seduto anche sulla panchina del Chelsea. Nel 2009 i bianconeri sono stati allenati da Claudio Ranieri, che ci ha portato alla nostra prima semifinale di Champions League nel 2004, e poi nel 2012 il loro allenatore è stato il futuro vincitore della Premier League, Antonio Conte. Tuttavia, Conte non era effettivamente presente in panchina per nessuna di quelle partite della fase a gironi, poiché ha scontato una squalifica di quattro mesi per partite truccate durante il suo periodo come allenatore del Siena, accuse da cui è stato successivamente assolto in tribunale. L'uomo in panchina per entrambe le partite è stato il direttore tecnico Massimo Carrera".

L'ultima partita di Di Matteo

"Il primo allenatore in assoluto a vincere la Champions League con il Chelsea, Roberto Di Matteo , ha diretto la sua ultima partita dei Blues in quella stessa competizione contro la Juventus. La sua seconda stagione da allenatore dei Blues non è andata così bene e ha lasciato il suo ruolo dopo la sconfitta per 3-0 allo Juventus Stadium a novembre. In effetti, la vittoria della Juve sullo Shaktar Donetsk nell'ultimo turno della fase a gironi ha significato l'eliminazione dalla competizione per il Chelsea, nonostante la nostra vittoria per 6-1 sul Nordsjaellaned sotto la guida del nuovo allenatore Rafa Benitez".