JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Tacchinardi: “Allegri? La strategia ieri andava bene, ma alla lunga può faticare così”

Tacchinardi, ex centrocampista della Juve dal 1994 al 2005

L'ex giocatore ha parlato

redazionejuvenews

Alessio Tacchinardi, ex giocatore della Juve, ha parlato di vari temi ai microfoni di TMW Radio tra cui il match di ieri tra bianconeri ed Inter. Di seguito le sue parole in merito: "Napoli? Anche ieri ha confermato di essere una squadra forte, granitica. Contro la Roma era dura, ma il Napoli è tosto, mi ha dato una bella sensazione. Mentre il Milan in qualche partita ha sbandato, il Napoli mi ha dato la sensazione di non essere battibile ad oggi. E' giusto che Mou conti su pochi elementi della rosa che ha a disposizione? E' stato molto pesante con i suoi, forse è meglio dire certe cose negli spogliatoi e non fuori. Ma ha dimostrato col Napoli che la squadra è viva. Sta facendo un ottimo lavoro.

Inzaghi ha sbagliato a mettere Dumfries in campo con la Juve? Un errore ci può stare ma lo vedo ancora goffo l'olandese. E lui è stato preso per sostituire Hakimi che è un campione ed è forse il migliore terzino del mondo attualmente. Forse serviva uno con più esperienza difensiva e Dumfries non è questo profilo. E non mi è piaciuto il continuo andarsi a lamentare con gli arbitri.

Che ne penso delle scelte iniziali di Allegri? La mia speranza è che lo spirito lo abbia ritrovato Max Allegri, spero si riprenda Dybala, perché ha fatto davvero qualcosa d'importante in quei pochi minuti in cui è entrato, stava facendo decisamente la differenza in campo. Deve crescere però fisicamente, ma è un giocatore di un'altra categoria rispetto agli altri. La strategia ieri andava bene, ma alla lunga può faticare così. Non ha una super-squadra Allegri comunque, ma spero in una squadra più imprevedibile. Adesso la strategia del non prenderle sta pagando, ma alla lunga anche Allegri credo che voglia un atteggiamento diverso dai suoi".