news

Stojkovic: “Vlahovic è una macchina, gli ho consigliato la Juventus”

Dusan Vlahovic

Dragan Stojkovic, CT della Serbia, ha analizzato il rendimento stagionale di Dusan Vlahovic, attaccante della Juventus.

redazionejuvenews

Dragan Stojkovic, CT della Serbia, ha rilasciato delle dichiarazioni a Tuttojuve.com, parlando di Vlahovic e della Juventus. Ecco le sue parole sulla stagione dell'ex Fiorentina: "E' partito subito forte con il suo nuovo club, Dušan è un grande professionista che lavora tanto per i compagni. E' tutto positivo. A Firenze si è messo in luce giovanissimo ed è riuscito a fare cose straordinarie, è normale poi abbia attirato le attenzioni di un top club come la Juve. I tifosi viola non l'hanno presa affatto bene, sono consapevole di questo, ma nel mondo del calcio il suo trasferimento è un avvenimento più che normale. Fa parte del gioco. Ho visto la partita con il Venezia, l'importante per il club era di uscire dal campo con i tre punti. Tutti si aspettano sempre un suo gol, ma non l'ho visto al 100% dal punto di vista fisico. Quando sei l'attaccante numero uno della Juventus, la pressione è davvero tanta. Dušan può fare meglio di così."

Sul trasferimento in bianconero: "Parlai con lui tre o quattro giorni prima dell'incontro con il Portogallo. Mi chiese del suo futuro, si parlava di top club come PSG, Barcellona, Real Madrid, Juventus. A Dušan, con molta sincerità, dissi di rimanere in Italia e di continuare a giocare in un campionato in cui si trovava molto bene. Il vostro è un paese di calcio, in cui ormai si è pienamente ambientato. Di certo non sono il suo agente, ma il consiglio era di andare alla Juve."

Sulle qualità del classe 2000: "Fin da subito l'ho convocato, ho trovato un ragazzo motivato in possesso di un sinistro eccezionale. Dušan è una macchina, altruista, rimane sempre a calciare a fine allenamento. E' un ragazzo umile, coi piedi per terra, che non parla mai di cose stupide. La testa è quella giusta. E' molto intelligente, concentrato, pensa solo a diventare più forte. Dušan ha l'ambizione di voler diventare il più forte al mondo, avrà un gran futuro sia con noi e sia con la Juventus."