JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Serie A, vittoria per Milan, Inter e Atalanta: ora la Juve non potrà sbagliare

Massimiliano Allegri

In attesa del calcio d'inizio del match tra Juve e Genoa, ecco i risultati di Inter, Milan, Napoli e Atalanta. Brutte notizie per i bianconeri

redazionejuvenews

In attesa del match tra Juventus e Genoa in programma per questa sera, andiamo ad analizzare come si sono comportate le altre big di Serie A nei match giocati ieri. Il Milan di Stefano Pioli ha vinto con estrema facilità contro la Salernitana. Nonostante le pesanti assenze di Ibrahimovic e Giroud, i rossoneri hanno comunque dimostrato tutto il loro valore, vincendo 2 a 0 contro l'ultima in classifica. Tre punti anche per l'Inter, che ieri all'Olimpico ha distrutto la Roma 3 a 0. Partita mai in discussione per la squadra di Simone Inzaghi, in controllo del match dal primo all'ultimo minuto di gioco. Pessima prestazione, invece, per i giallorossi, inferiori in ogni zona del campo.

L'altro big match di giornata è stato quello tra Napoli e Atalanta. Una partita bellissima, ricca di gol e spettacolo, tra due delle squadre più forti del campionato italiano. Alla fine l'hanno spuntata i nerazzurri, che sono riusciti a battere la squadra di Spalletti per 2 a 3. In questo momento quindi la classifica vede il Milan al primo posto a 38 punti, seguita dai cugini dell'Inter a 37, dal Napoli a 36 e dall'Atalanta a 34. Quattro squadre in quattro punti.

Brutte notizie per la Juventus di Massimiliano Allegri, che se vorrà terminare in zona Champions League dovrà sperare in un passo falso di una di queste squadre. Infatti, se i bianconeri vincessero questa sera contro il Genoa si ritroverebbero a 7 punti di distanza dal quarto posto e a ben 11 dal primo. Un distacco notevole, che al momento sembra difficile da recuperare. Il problema più grande della squadra di Massimiliano Allegri è il gioco, che non sembra all'altezza di competere con quello delle quattro squadre in testa alla classifica. La Juventus da l'impressione di non essere più la corazzata invincibile delle ultime stagioni, ma al contrario di poter perdere contro ogni squadra... cosa che è effettivamente successa.