JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Sconcerti: “Allegri può portare la Juventus al quarto posto, ma…”

Massimiliano Allegri

Continuano i problemi della Juventus di Allegri, che dopo la sconfitta contro il Sassuolo ha messo a rischio la qualificazione in Champions

redazionejuvenews

La sconfitta di ieri sera della Juventus contro il Sassuolo può essere pesantissima per il proseguo della stagione bianconera. Recuperare il terreno perso diventa sempre più difficile ogni giornata che passa e l'impresa che dovrà compiere Massimiliano Allegri sembra diventare lentamente impossibile. La squadra sembra non avere una sua vera identità, incapace di trovare con facilità la via del gol. La difesa tutto sommato regge, ma vincere 1 a 0 (di corto muso) non è sempre possibile.

Intervenuto nel corso del programma "Maracanà", in onda su TMW Radio, il giornalista Mario Sconcerti ha analizzato la situazione della Juventus in campionato: "Il Milan è una squadra migliore, la Juventus è arrivata quarta e gli è stato tolto Ronaldo: perché dovrebbe essere migliorata? Il Napoli ha riavuto Osimhen che lo scorso anno è stato 4 mesi fuori, ha Anguissa che pesa molto, ha trovato un equilibrio diverso. La Juve ha perso due partite in casa con squadre che gli stanno molto sotto. Penso che il quarto posto sia un problema di Atalanta e Roma. La Juventus può tornare, vediamo se farà qualcosa a gennaio sul mercato, ma per ora non è una squadra e ha molti problemi. E ha tanti giocatori normali". 

Su Allegri, il giornalista ha aggiunto: "Il tecnico ha dimostrato di più dei calciatori. Non è soltanto un suo problema, ma un problema complessivo di ambiente. Credo che Allegri è molto più forte della dirigenza della Juventus. Quest'anno è un personaggio diverso, perché è un perdente e così non lo abbiamo mai visto. Ma le qualità tecniche le ha, forse è cambiato il materiale con cui ha a che fare. Io credo che in una squadra normale in un mese e mezzo può rimettere a posto la squadra e arrivare al quarto posto, ma è alla Juventus e lì tutto fa più rumore".