JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

La Sampdoria verso la risoluzione del prestito di Ihattaren

Mohamed Ihattaren

Il giocatore prestato in estate dai bianconeri ai blucerchiati è tornato in patria e non è più tornato indietro in Italia, ponendo la Juventus in una difficile situazione

redazionejuvenews

La Juventus sta per tornare in campo per preparare il nuovo anno, con i bianconeri che si ritroveranno il 30 dicembre alla Continassa per iniziare a preparare il difficile mese di gennaio che hanno di fronte: Napoli, Roma, Supercoppa contro l'Inter, Udinese, Sampdoria in Coppa Italia e Milan, sono le sfide che attendono la squadra di Massimiliano Allegri, che dovrà prepararsi al meglio per iniziare con il piede giusto il nuovo anno. Insieme al campionato, a gennaio inizierà anche la finestra invernale di mercato, nella quale la Juventus dovrebbe essere protagonista innanzitutto in uscita, con alcune situazione scomode da risolvere, per poi provare ad effettuare qualche colpo in entrata.

Oltre a quelle in casa, i bianconeri devono risolvere prima di tutto la situazione legata al calciatore MohamedIhattaren: acquistato in estate dai bianconeri con la prospettiva di essere una luminosa stella del calcio, il giocatore è stato girato in prestito alla Sampdoria, ma dopo pochi minuti giocati ha deciso di lasciare l'Italia per tornare in patria. Da quel momento il giocatore ha fatto perdere le sue tracce, comunicando di non avere intenzione di tornare in Italia. Dal 12 ottobre scorso infatti, il calciatore è in Olanda e, dalle poche notizie che arrivano, si starebbe allenando a Utrecht con un personal trainer per non perdere la forma.

Il giocatore sarebbe caduto in una spirale di depressione che lo ha portato a lasciare l'Italia per tornare nel suo paese di origine e stare affianco alla famiglia: il comportamento del calciatore non è piaciuto alla Juventus, né tanto meno alla Sampdoria, che ora tratterà con i bianconeri la risoluzione del prestito. A quel punto la palla passerà in mano alla società bianconera, che dovrà confrontarsi con lo staff del giocatore per capire quali siano le sue intenzione e come la società dovrà comportarsi di fronte a lui.