JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Rubinho: “CR7 non è sceso in campo. Mi sarei arrabbiato sia con la barriera che con me stesso”

Rubinho

L'ex portiere bianconero ha parlato della sfida di ieri sera

redazionejuvenews

Anche l'ex portiere della Juve Rubinho ha voluto analizzare quanto accaduto nel match di ieri sera tra Juventus e Porto e lo ha fatto attraverso delle dichiarazioni rilasciate ai microfoni di TMW Radio.

SULLA PARTITA - "Sono molto dispiaciuto perché penso che la Juve abbia giocato meglio del Porto nella partita di ieri e meritava di segnare più gol. I portoghesi giocavano in contropiede e serve molta attenzione quando si affrontano squadre che giocano così, devi minimizzare gli spazi e gli errori. Ieri la Juve è stata anche sfortunata e il migliore in campo del Porto è stato senza dubbio il portiere con almeno due interventi decisivi. Questo significa che la Juve era in partita e che è stata sfortunata".

SULLA BARRIERA - "Mi sarei arrabbiato moltissimo, sia con la barriera che con me stesso. Quando ho visto l'arbitro che ha fischiato quella punizione ho pensato subito che la Juve avrebbe preso gol. Sembrava destino. La barriera quando si piazza deve essere una cosa sola e deve pensare all'unisono. Ieri tutti si sono fatti i cazzi propri: uno che saltava, Ronaldo che si è girato aprendo le gambe...una volta che il portiere vede la palla che passa, è già troppo tardi. Forse Szczesny avrebbe potuto pensare a mettere un uomo a coprire la traiettoria bassa, ma sono attimi e ragionare in quel frangente non è semplice".

Potresti esserti perso