news

Ravanelli: “Juve troppo timida. Contro l’Inter è mancata la mentalità”

Ravanelli: “Juve troppo timida. Contro l’Inter è mancata la mentalità” - immagine 1
Fabrizio Ravanelli ha commentato la prestazione offerta dalla Juventus contro l'Inter: per l'ex bianconero è mancata mentalità e coraggio

Intervistato a Radio Anch'io lo Sport, Fabrizio Ravanelli ha espresso la sua opinione sulla prestazione della Juventus contro l'Inter. Ecco le sue parole: "La Juve mi è sembrata forse un po' troppo timida, ancora non pronta per poter giocare queste partite con gli effettivi a disposizione. Mi è sembrata avere poca consapevolezza di poter mettere in difficoltà l'Inter, che invece ha dimostrato una grande maturità".

Ravanelli ha proseguito: "Una maturità derivante da tanti anni in cui hanno giocato insieme, un percorso positivo, nonostante qualche sconfitta come la finale di Champions. Questa finale li ha fatti talmente maturare che oggi è diventata una squadra internazionale, gioca a memoria. Ieri sera ha meritato di vincere, ha avuto tante occasioni, Szczesny è stato memorabile in qualche parata. La Juve deve crescere dal punto di vista della personalità e della consapevolezza, perché questa squadra con diversi innesti potrebbe diventare scomoda per tutte le altre il prossimo anno. Non giocare la Champions un limite o un vantaggio per la Juve? La Champions ti porta via un po' di energie, però ti fa crescere tanto all'interno di una stagione. Siamo sicuri che l'Inter, senza la finale di Champions dell'anno scorso, sarebbe questa squadra qua? Quella finale ha dato una consapevolezza alla squadra che oggi vediamo in tutte le partite degli uomini di Inzaghi. La Juve ha vinto partite soffrendo fino all'ultimo, l'Inter ha sempre dominato le partite, a testimoniare della maturità raggiunta dell'Inter".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.