news

Ravanelli: “Juve-Napoli decisa dai dettagli. Vittoria meritata? I bianconeri non hanno rubato nulla”

La Juventus alza il cielo la Supercoppa Italiana

Le parole dell'ex attaccante

redazionejuvenews

TORINO- Intervistato dai microfoni di TuttoNapoli.net, l'ex attaccante della Juventus Fabrizio Ravanelli ha analizzato il successo dei bianconeri contro il Napoli, che ha portato la nona Supercoppa Italiana della sua storia nella bacheca del club bianconero:

"La finale di Supercoppa Italiana è stata una partita equilibrata, in cui la Juventus si è ritrovata subito dopo la brutta sconfitta subita a Milano contro l'Inter. Il Napoli ha fatto la sua partita e ha avuto le sue grandi occasioni, ma è sceso in campo troppo timido rispetto ad altre occasioni. La gara è stata decisa dai dettagli. E' stata comunque una bella finale e, come tutte le finali, nessuna delle due squadre è andata all'arrembaggio per non rischiare di scoprirsi troppo. Non dico che avessero paura di perdere, ma sicuramente non c'era la voglia di forzare i rischi. Il Napoli può sicuramente fare mea culpa per non aver sfruttato a dovere le occasioni che sono capitate. Dal punto di vista del gioco e dell'approccio alla partita ha comunque avuto le sue chance di segnare ma non le ha sfruttate a dovere, rigore in primis.

Vittoria meritata per la Juve? Non penso che la squadra di Pirlo abbia rubato la partita, perchè ha avuto subito una grande occasione con Danilo e una con Bernardeschi ad inizio secondo tempo. Poi sicuramente Lozano è andato anche lui vicino al gol, ma si è trovato davanti un grande Szczesny. Se avesse vinto il Napoli non avrebbe rubato nulla, invece ha vinto la Juve che, comunque, non ha rubato nulla a sua volta. E' stata una delle classiche finali che si vedono quando si affrontano due squadre. Vince chi riesce ad andare a segno prima dell'avversario". Ma attenzione perché, proprio in queste ultimissime ore, sono arrivate anche alcune pesanti novità per il mercato bianconero: >>>> Ora si mette male: due pessime notizie da Sky Sport! <<<<

Potresti esserti perso