JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Rassegna stampa Juventus: i bianconeri pareggiano con il Venezia

Rassegna stampa Juventus: i bianconeri pareggiano con il Venezia

Le notizie principali di oggi

redazionejuvenews

Buongiorno in bianconero

—  

I tifosi juventini si sono svegliati oggi con molte notizie.

Come ogni mattina, juvenews.eu vi racconterà le principali news di oggi.

I bianconeri pareggiano con il Venezia

—  

La Juventus non riesce a vincere la terza partita consecutiva e si ferma contro il Venezia allo stadio Penzo. A segnare il gol del vantaggio bianconero è stato Morata, mentre Aramu ha messo a segno la rete del pareggio nel secondo tempo per gli arancioneroverdi. Una Juvespenta quella di ieri sera che ha mantenuto il possesso palla per tutta la partita senza mai però rendersi realmente pericolosa verso la porta difesa da Romero. Vecchia Signora che dunque rimane stabile al sesto posto in classifica, ma Roma e Lazio, in caso di vittoria, aggancerebbero la squadra di Max Allegri in classifica. I bianconeri, forse, dovrebbero preoccuparsi di guardare indietro e non di guardare avanti.

Allegri: "Non possiamo tornare a Torino soddisfatti"

—  

Così ha parlato il tecnico della Juve, Max Allegri, in conferenza stampa al termine del match contro il Venezia: "Abbiamo giocato un buon primo tempo, applicandoci tatticamente, creando diverse occasioni e trovando anche il gol. A inizio ripresa, però, abbiamo avuto un black-out, come è capitato a Salerno. Inoltre avremmo dovuto attaccare maggiormente la profondità tenendo in considerazione il fatto che i loro due difensori centrali erano ammoniti. Non possiamo tornare a Torino soddisfatti questa sera perché abbiamo perso altri due punti per strada".

Mercato chiuso per gennaio?

—  

Pavel Nedved, vice presidente della Juve, ha parlato ieri nel pre-partita di Venezia-Juve chiudendo clamorosamente il mercato bianconero per gennaio: "Credo che noi dobbiamo pensare a migliorare i nostri giocatori, di farli rendere sul campo e dargli fiducia. Credo che questo gruppo, questi giocatori sono forti; dargli fiducia, dobbiamo insistere e farli rendere meglio".