JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

A gennaio prima le cessioni: Ramsey e Arthur con le valigie in mano

Aaron Ramsey

I bianconeri stanno cercando di piazzare i due giocatori anche per la loro fragilità fisica, con Ramsey che ha offerte in Inghilterra e Arthur che dovrebbe lasciare Torino

redazionejuvenews

La Juventus è attesa questo pomeriggio dalla partita contro il Bologna, valevole per la diciottesima giornata del campionato di Serie A, la penultima dell'anno e del girone di andata. Quella al Dall'Ara sarà l'ultima trasferta annuale dei bianconeri, che chiuderanno il 2021 contro il Cagliari tra le mura dell'Allianz Stadium nella serata di martedì. I bianconeri dovranno cercare di fare bottino pieno in queste due sfide, per approfittare degli scontri diretti tra le prime quattro della classifica, che poi la squadra di Allegri incontrerà in un gennaio di fuoco, che la vedrà sfidare Napoli,Roma e Milan in campionato, con in programma anche la finale di Supercoppa Italiana contro l'Inter.

A gennaio la squadra dovrà essere quindi al meglio, e il mercato potrebbe portare qualche cambiamento nella formazione, per cercare di colmare alcune evidenti lacune che sono presenti nella formazione. A gennaio non è ovviamente prevista una rivoluzione, primo perchè la Juventus non è solita intervenire massicciamente sul mercato, secondo per Allegri reputa la rosa a disposizione all'altezza, e che necessita solo di qualche ritocco, per adesso. Gli obiettivi dei bianconeri sono risaputi, ma quelli a breve termine riguardano una punta da affiancare a Morata, ed un centrocampista, ma le entrate sono legate alle uscite a doppio filo.

In questo senso la Juventus dovrà cercare di fare posto in squadra, e i primi due indiziati per cambiare aria sono il gallese Ramsey e il brasiliano Arthur. Ramsey, da quando è sbarcato a Torino, ha collezionato più minuti con la maglia della Nazionale che con quella della Juventus, risultando sempre infortunato o indisponibile. A gennaio dovrebbe essere il primo a partire, e dovrebbe tornare a giocare in Inghilterra. Oltre a lui, la Juventus cercherà di fare posto in mezzo al campo anche con Arthur, che potrebbe essere sacrificato in caso di una buona offerta, anche lui soprattutto per le precarie condizioni fisiche.