Juve, Rabiot è pronto a tornare dopo un grande Mondiale

Il centrocampista francese, nonostante la sconfitta in finale contro l'Argentina, ha giocato un grande Mondiale e vuole ripetersi alla Juve
Adrien Rabiot

La finale del Mondiale 2022 ha visto trionfare l’Argentina, con due giocatori della Juventus, Angel Di Maria e Leandro Paredes. Nella Francia, sconfitta ai rigori, c’era invece l’altro bianconero Adrien Rabiot. Il centrocampista transalpino comunque è stato autore di un ottimo Mondiale. Al di là dell’influenza per cui ha dovuto saltare la semifinale contro il Marocco, l’ex PSG è stato un punto fermo per il ct Deschamps, che lo ha definito un “centrocampista totale”.

Dagli studi di Sky Sport, Massimo Marianella ha parlato proprio di Rabiot: “A mio modo di vedere la mano di Allegri è stata fondamentale per la sua crescita e non può essere casuale. Il francese, che con la Francia ha ripetuto quanto di buono fatto in bianconero, è stato protagonista sempre, anche in formazioni schierate in modo completamente diverso l’una dall’altra e non si può negare, anche se io non sono mai stato un suo estimatore, che stia giocando una stagione straordinaria.

In questa stagione, con la maglia bianconera, ha giocato 11 partite in Serie A, con 3 gol e 2 assist, mentre in Champions League ha collezionato 5 presenze, con 2 gol. Allegri ha sempre avuto fiducia in lui e, dopo un Mondiale ad alto livello, sarà uno dei perni del centrocampo nella seconda parte di stagione. In attesa di capire il suo futuro, visto il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno.