JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Qui Chelsea, il punto sugli infortunati

Qui Chelsea, il punto sugli infortunati

Tuchel ha chiarito la situazione infortunati in casa Chelsea

redazionejuvenews

Thomas Tuchel, tecnico del Chelsea, ha chiarito ieri in conferenza stampa la situazione infortunati in casa blues in vista del match contro la Juventus: "Non sono ancora sicuro di Romelu. Abbiamo ancora un allenamento, ieri era in allenamento di squadra e sembrava a posto. Vediamo la reazione. Ha in questo momento un appuntamento con i medici e i fisioterapisti per vedere la reazione, per vedere il prossimo allenamento. Abbiamo la possibilità di portare 20 giocatori in rosa, forse abbiamo la possibilità che sia in rosa negli ultimi minuti, ma questo sarà il massimo assoluto che possiamo uscire dalla situazione in questo momento. Jorginho è assolutamente a posto. Havertz? Abbiamo dovuto togliere Kai a causa di problemi ai tendini del ginocchio.

Sentiva un po' di tensione ai muscoli posteriori della coscia, quindi l'abbiamo tolto e abbiamo qualche dubbio con lui. Dobbiamo verificare e vedere se può allenarsi senza problemi, quindi questo è più o meno il punto interrogativo. Werner? Timo sta bene, ieri era in allenamento, è tornato in rosa e Mateo Kovacic è ancora fuori. Abbiamo sempre avuto le opzioni. Dipende dai giocatori. Quando sono necessari e quando hanno la possibilità di mostrare il loro potenziale, devono dimostrarlo e devono essere pronti. Questa è la vita al Chelsea e questo è quello che fanno in un modo davvero impressionante.

Abbiamo sempre delle opzioni e quando giochiamo con Romelu giochiamo con Romelu e quando giochiamo con Timo giochiamo con Timo e quando non sono disponibili cerchiamo di trovare soluzioni, ma è per questo che siamo qui ed è per questo che abbiamo una grande rosa. Ecco perché ci fidiamo di tutti perché i ragazzi sanno cosa serve per giocare per il Chelsea. Ci prendiamo cura che l'attenzione vada ai ragazzi che sono disponibili e che sono in forma. Per gli infortunati e per i ragazzi assenti, hanno tutta la nostra attenzione per tornare al più presto in campo".