JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Pirlo a Sky: “Partita fondamentale. Ecco come stanno gli infortunati”

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo

Le parole del tecnico bianconero ai microfoni di Sky Sport

redazionejuvenews

Superato con il risultato di 3-1 l'ostacolo Lazio, grazie al gol di Adrien Rabiot al termine del primo tempo e alla doppietta di Alvaro Morata nella ripresa, per la Juve c'è ora in calendario la sfida contro il Porto. La formazione lusitana, domani sera, arriverà all'"Allianz Stadium" di Torino per cercare di difendere il 2-1 conquistato all'andata e staccare così il pass per i quarti di Champions League. La Juve, dal canto suo, vuole ovviamente evitare che ciò accada ed è chiamata, per il terzo anno consecutivo, a rimontare la sconfitta subita all'andata.

Il tecnico Andrea Pirlo, alla vigilia, ha analizzato la partita e la condizione della sua squadra in conferenza stampa nel primo pomeriggio. Dopo di che, il mister bianconero, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato anche della situazione degli infortunati: "Siamo a conoscenza dell'importanza enorme che ha la gara che disputeremo domani sera e sappiamo che ci giochiamo una qualificazione ai quarti di Champions League. E questa competizione riesce a trasmettere sempre della sensazioni particolari. Dovremo affrontare la partita nel migliore dei modi, mettendo subito grande attenzione e grande lucidità in campo. È una partita che durerà, speriamo, 90 minuti.

Sarà molto importante per noi restare in gioco per quello e bisognerà fare una gara molto lucida a livello mentale, senza avere particolare frenesia. Questa sarà la cosa più importante. Condizione dei ragazzi? Stanno tutti benino. Oggi si sono allenati con la squadra ad eccezione di De Ligt, che ha fatto solo un po' di riscaldamento e poi ha lavorato per conto suo. Per quanto riguarda gli altri, sia Bonucci che Chiellini e Arthur si sono allenati molto bene con il resto del gruppo per l'intera seduta. Sicuramente non sono al 100% della condizione, ma per noi è già tanto importante poterli avere a disposizione e metterli nella lista dei convocati".

Potresti esserti perso