JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Nedved: “Situazioni esterne non toccano i giocatori, sono concentrati sul campo”

Pavel Nedved

Le parole del Vicepresidente della Juventus prima del fischio d'inizio della partita contro l'Atalanta

redazionejuvenews

La Juventus è attesa dalla partita contro la Salernitana, che tra pochi minuti scenderà in campo ospite all'Archi di Salerno. I bianconeri vorranno mettersi alle spalle la brutta sconfitta subita contro il Chelsea in Champions League e quella in campionato contro l'Atalanta, e cercheranno di tornare alla vittoria per non perdere altro terreno in classifica. Il Vice presidente Pavel Nedved ha parlato a pochi minuti dall'inizio della sfida.

"Momento più difficile dalla mia vicepresidenza? Non lo so, perchè sono annate diverse, ci sono delle difficoltà, a volte pensi di essere forte e poi ti va tutto male. Poi ci sono delle annate dove ti senti meno forte, ma vai bene. E' difficile dirlo. Ci sono delle difficoltà in ogni annata".

"I nostri giocatori devono essere abituati alle critiche quando giocano sotto le aspettative, ma io credo che Alvaro, tra gli altri, sotto il profilo del gioco e della tecnica, sta soddisfacendo l'allenatore, sta facendo delle belle prestazioni. Ci aspettiamo qualcosina di più sotto il profilo realizzativo, ma quello non solo da lui, da tutto il reparto d'attacco: sono al di sotto rispetto a quello che solitamente fanno. Parlo di Chiesa, di Dybala, di Alvaro, di Kean, di Kulu, sono tutti giocatori con i quali in fase offensiva possiamo fare di più".

”I conti? Io non credo sia stato fatto il passo più lungo della gamba. Abbiamo rilasciato il nostro comunicato, che è chiaro, si è espresso anche il nostro presidente Andrea Agnelli, ha parlato alla squadra, ha parlato ai dipendenti, alla fine ha parlato anche l'azionista di maggioranza John Elkann. Secondo me non è giusto che parli io oggi. Comunque non credo che ci saranno dei problemi all'interno della società. Se parlo del gruppo squadra, ai giocatori tocca poco, sono concentrati sul campo".