news

Nedved Jr risponde a Materazzi: “C’è chi si accontenta di un trofeo ogni decade e chi ne vince 18 in 10 anni”

Pavel Nedved

Il figlio del dirigente bianconero ha risposto al commento di Marco Materazzi e ha poi parlato della Juve attuale

redazionejuvenews

Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri da Pavel Nedved, nella giornata odierna è arrivata la dura risposta di uno dei rivali piu agguerriti della Juve. Si tratta dell'ex interista Marco Materazzi che, sui social si è lasciato andare ad uno sfogo personale, volto all'indirizzo del dirigente ceco , scrivendo quanto segue: "Pavel... gli auguriamo tutti di poter VINCERE anche la Champions prima che finisca gli studi, se la merita. I miei figli hanno visto vincere la Champions e il MONDIALE che facevano l'ASILO e le ELEMENTARI!!!". Questo ovviamente ha scaldato gli animi dei tifosi juventini che si sono scagliati contro l'ex Campione del Mondo.

Ma a replicare a quanto scritto da Materazzi, ci ha pensato il diretto interessato, Pavel Nedved Jr, primogenito dell'ex Pallone d'Oro che, tra le sue storie di Instagram ha risposto cosi ad un tifoso che gli chiedeva del siparietto avvenuto tra i due: "Rispondo una volta per tutte alla domanda. Sinceramente non mi sento particolarmente toccato dalle parole di Marco ma per il semplice motivo che mentre noi parliamo di attualità lui continua a fare riferimenti ad eventi avvenuti piu di 10 anni fa, seppur di grande valore. Poi non so perche si sia sentito interpellato visto che le parole dette da mio padre sono fatti, nulla di inventato. Detto questo, c'è anche da dire che c'è chi si accontenta di un solo trofeo ogni decade e chi in 10 anni ha vinto 18 trofei ed ha ancora fame. Peace. Ps: qualcuno in privato mi spieghi cosa c'entra il Mondiale del 2006 con l'Inter".

 La risposta a Marco Materazzi

La risposta a Marco Materazzi

Poi ha continuato a rispondere alle varie domande che i tifosi gli hanno fatto sull'attuale momento della Juve. A chi gli ha chiesto se considera Pirlo un bravo allenatore, ha risposto: "Non si arriva alla Juve se non sei bravo". C'è chi invece non si è fatto troppi complimenti ed è andato dritto al sodo, chiedendo se la storia tra i bianconeri e CR7 sia giunta al capolinea, dove ha replicato con le dichiarazioni rilasciate da suo padre: "Penso che finché continua a segnare piu di 25 gol a stagione può fare cosa vuole. Stiamo normalizzando una cosa fuori dal comune. Per ultima invece, la risposta ad un tifoso che gli ha chiesto cosa cambierebbe in questa squadra: "Ovviamente i cicli finiscono,  infatti non capisco perchè la gente debba scrivere "siamo a +10", eccetera. Non possiamo vincere all'infinito purtroppo, quindi si torna ad avere un pò di competitività. Per quanto riguarda il migliorarsi, la Juve ha sempre un progetto che cerca di mantenere e rispettare. Io credo fermamente in una società seria ed efficiente".

 Risposte sulla Juve

Risposte sulla Juve

Potresti esserti perso