news

Moratti: “Pirlo scelto per il futuro, in tanti si dimenticano quanto è difficile allenare. Gap tra Juve e Inter ristretto”

Moratti

L'ex dirigente ha parlato

redazionejuvenews

TORINO - La sconfitta subita a San Siro contro l'Inter domenica sera, ha ridimensionato, almeno temporaneamente, le ambizioni della Juventus, rispedita dopo la sconfitta a 10 punti di distanza dal Milan primo in classifica e a 7 dall'Inter secondo. Una brutta sconfitta quella subita dai bianconeri a San Siro, che non sono mai sembrati in partita e mai in grado di contrastare le folate della squadra di Antonio Conte, capace di imporsi per 2-0 grazie ai gol dell'ex Vidal e di Barella.

Della partita e del futuro delle due squadre, ha parlato l'ex presidente della squadra nerazzurra di Milano Massimo Moratti, che intervistato dai microfoni di Tuttosport ha detto la sua sul proseguo del campionato e sulla lotta Scudetto: "I bianconeri hanno la stessa proprietà da cent'anni e anche per questo dimostrano una gran forza. Dal punto di vista del campo invece il gap tra Inter e Juve si è ristretto grazie ai nerazzurri che stanno giocando bene. Il fatto di evidenziare questa distanza è più una tattica di Conte per far concentrare i suoi giocatori e trasmettere il messaggio di vincere contro la Juve fortissima".

Poi Moratti parla del nuovo tecnico della Juventus Andrea Pirlo, alla sua prima panchina in Serie A: "Per lui è tutto nuovo, in tanti si dimenticano quanto sia complicato fare l'allenatore rispetto a scendere in campo. Pirlo è intelligente e sta imparando molte cose. E' chiaro che qualche intoppo ci può stare, ma se arrivano sulla panchina di una squadra che ha vinto nove scudetti le conseguenze sono maggiori. Penso che comunque la società l'abbia messo in conto, perché quest'allenatore l'ha scelto per il futuro. Scudetto? L'Inter può tranquillamente pronunciare questa parola, mica siamo il Sassuolo. Poi uno non lo fa per scaramanzia." Ma attenzione perché ci sono grosse novità di mercato in casa bianconera: >>>> Centrocampo da rifare, in estate via libera a cessioni e nuovi colpi: ecco tutti i nomi in ballo! <<<<

Potresti esserti perso