JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Legrottaglie: “La Juventus deve cambiare atteggiamento mentale”

Nicola Legrottaglie
Nicola Legrottaglie, ex difensore della Juventus, ha detto la sua sulla situazione del club bianconero, parlando anche del ritiro.

redazionejuvenews

Nicola Legrottaglie, ex calciatore della Juventus, ha rilasciato delle dichiarazioni a tuttomercatoweb. Ecco le sue parole: "Le cose non vanno: pur avendo provato diverse soluzioni. Si parla di ritiro, ma il feeling si costruisce dai primi giorni. Qua l’unica cosa che deve cambiare è l’atteggiamento mentale dei calciatori. Ma quando rientreranno tutti o dopo il mondiale vedere la Juve vincerà dieci partite non sarà strano".

Sull'Hellas Verona: "Non è che se tutti cambiano hanno gli stessi effetti sulle squadre. Bisogna vedere che tipo di progetto c’è dietro. Bocchetti ha fatto il secondo di Tudor, al Monza la scelta della soluzione interna sta pagando ma non è scontato che paghi a tutti. Forse non hanno trovato chi sposasse le idee della società. Così hanno fatto questa scelta interna. Sicuramente è una scelta rischiosa. Ma pensavo già ad inizio anno che il Verona sarebbe andato incontro a delle difficoltà".

Su Brunori: "In B non ha mai fatto grandi cose. Quest’anno non basta, serviva qualcos’altro. Elia e Di Mariano vanno bene per una buona squadra ma non per fare tanti gol. A gennaio occorrerà fare qualcosa. Corini è in gamba, stiamo parlando di un allenatore molto preparato. Ma la squadra non è di livello alto, bensì di caratura medio bassa".