La prima pagina di Tuttosport e de Il Corriere dello Sport

I giornali domani in edicola

di redazionejuvenews

TORINO – La Juventus ha vinto ieri sera la partita disputata contro il Milan a San Siro per 1-3, grazie alla doppietta di Federico Chiesa e al gol di Weston McKennie. La prima pagina di Tuttosport di oggi è dedicata quindi alla vittoria dei bianconeri, con il titolo a centro pagina che recita: “Juve, Fede nello Scudetto. Grandissima prova di forza dei bianconeri trascinati da uno straordinario Chiesa, autore di una doppietta. I rossoneri, che avevano raggiunto il momentaneo pareggio con Calabria, perdono l’imbattibilità dopo una striscia di 27 partite consecutive senza sconfitte.”

Il taglio alto è dedicato all’Inter “Castigata dalla Samp degli ex. Candreva su rigore e Keita interrompono la serie dei nerazzurri. Sanchez fallisce un penalty sullo 0-0”. Sulla pagina spazio anche al Torino che è vivo ma che aspetta i rinforzi dal mercato, e allo Spezia, che rimonta e sbanca Napoli.

La prima pagina de Il Corriere dello Sport dedica la sua apertura al big match di ieri sera tra Juventus e Milan, vinto dai bianconeri che hanno così diminuito il loro distacco dalla capolista a sette punti, con una partita ancora da recuperare. “La capolista si ferma dopo 27 partite senza sconfitte. Pioli: noi a testa alta. Chiesa Scudetto. Uno strepitoso Federico affonda il Milan per 3-1, la Juve torna in corsa. Pirlo riaggancia il treno per il titolo: due volte a segno l’ex viola e gol di McKennie. Di Calabria il temporaneo pari. Bene Dybala, a secco Ronaldo”. “Rubo in allenamento i segreti di Cristiano” le parole di Chiesa riportate dal giornale in basso. “L’Inter fallisce la prova del nove: punita dalla Samp degli ex” e “La Roma fa sul serio e ora aspetta Conte” i titoli dedicate alle altre due squadre in cima alla classifica.

>>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy