JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

De Ceglie nuovo membro dello staff tecnico della Juventus Youth

Paolo De Ceglie

De Ceglie è entrato a far parte dello staff tecnico della Juventus Youth. Per l'ex terzino un ritorno in bianconero dopo 7 anni di assenza.

redazionejuvenews

Dopo sette anni dal suo addio alla Juventus, Paolo De Ceglie tornerà in bianconero. L'ex terzino entrerà infatti a far parte dello staff tecnico della Juventus Youth. Ecco il comunicato ufficiale del club: "Un gradito ritorno nella famiglia Juventus: quello di Paolo De Ceglie, che entra a far parte dello staff bianconero in qualità di collaboratore della attività di base e del progetto Academy. Paolo ritrova un ambiente che conosce bene, quello delle nostre giovanili: è infatti cresciuto nella Juventus da ragazzo, esordendo poi con la Prima Squadra nel 2006. In bianconero, Paolo ha vinto tanto: oltre agli allori con la Primavera (Campionato, Supercoppa, Coppa Italia e Torneo di Viareggio), nel suo palmarès ci sono tre Scudetti, tre Supercoppe Italiane e una Coppa Italia. E adesso metterà la sua esperienza al servizio della galassia Juventus Youth. Buon lavoro Paolo, e bentornato!". (Juventus.com)

Continua quindi a crescere il progetto della Juventus Youth, che ha avuto una svolta decisiva nel 2018 con la creazione della Juventus Under-23 e la sua aggiunta nel campionato di Serie C. L'idea della dirigenza bianconera, sulla falsa riga di Barcellona e Real Madrid, è stata quella di far confrontare i propri giovani talenti con professionisti con anni di esperienza alle spalle. La Serie C è un campionato duro, che non perdona, in cui gli Under23 possono farsi le ossa. I campionati primavera, per quanto competitivi, sono tutt'altra cosa rispetto ad un vero e proprio campionato professionistico.

E l'esperimento in questi tre anni è stato decisamente vincente. Tanti, tantissimi talenti sono sbocciati dall'Under 23, molti dei quali sono poi stati mandati in prestito in giro per l'Italia. Questa estate, ad esempio, Dragusin è andato in prestito in Serie A alla Sampdoria, Delle Carri alla Salernitana, Fagioli alla cremonese e Ranocchia al Vicenza. Il futuro della Juventus è nelle loro mani, e da oggi anche in quelle di Paolo De Ceglie.