JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, vittoria anche per la Next Gen: 3-0 con la Pro Sesto

Massimo Brambilla
La Juventus Next Gen ha battuto la Pro Sesto per 3-0 nella sfida del pomeriggio. Seconda gioia per Besaggio, in rete anche Pecorino e Cudrig.

redazionejuvenews

Dopo il successo della Juventus Women, anche la Next Gen ha vinto nel pomeriggio, battendo per 3-0 la Pro Sesto. In rete Besaggio, alla seconda firma, Pecorino e Cudrig. Ecco il report del club bianconero: "Lo aveva detto, Mister Brambilla, che il gruppo bianconero stava raccogliendo meno di quanto avesse meritato in questo inizio di stagione. A conferma di questo, arriva al Moccagatta una brillante vittoria contro la Pro Sesto, squadra coriacea e organizzata; tre punti che rilanciano i ragazzi di Brambilla e che, soprattutto, fanno morale. LA SFIDA Inizio scoppiettante: le prime azioni del match sono tutte pericolose, con Besaggio per i bianconeri, con Capogna per i lombardi. I ritmi del match restano alti, e al quarto d'ora la seconda fiammata.

Minuto 14: Bruschi sfiora lo specchio della porta, tre minuti dopo Zuelli non capitalizza da buonissima posizione. Al 25' occasionissima Juve: Besaggio impegna l'estremo della Pro, Barrenechea cerca il tap-in di testa e manca il gol per una questione di millimetri. Doppio impegno per il portiere Botti alla mezz'ora, ancora su Besaggio, e tre minuti dopo, su Compagnon dai 30 metri. La Juve adesso è padrona del match, il gol comincia a essere nell'aria: ne arrivano ben 2, fra il 40' e il 43'. Il vantaggio porta la firma di Besaggio, lanciato deliziosamente da Zuelli. Il raddoppio, invece, è merito della premiata ditta Rafia (Cross)-Pecorino (conclusione). Due a zero ed entusiasmo alle stelle.

La ripresa è il racconto di una partita che ora la Juve controlla, e cerca di chiudere: al decimo Compagnon è pericoloso su punizione, ma non centra lo specchio; al minuto 19, invece, i protagonisti dei due gol sono ancora sugli scudi: da Rafia a Besaggio che trova Pecorino, che calcia a botta sicura ma trova l'opposizione decisiva del pacchetto arretrato della Pro. In mezzo gli ospiti: al 13' super Garofani in due tempi, su Capelli e Marzupio. La Juve cerca, senza strafare e con maturità, la rete che chiuderebbe il match e la trova alla mezz'ora con il neo entrato Cudrig, che sfrutta un grande assist di Pecorino e la piazza alle spalle di Botti. Di fatto, questo è l'episodio che conclude la partita: la Next Gen riparte come meglio non potrebbe, con una vittoria meritatissima anche e soprattutto per quanto mostrato finora". Ma parlando di mercato, a gennaio può succedere di tutto: svelata la lista delle cessioni<<<