JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, l’analisi del match d’andata con il Villarreal

Juventus, l’analisi del match d’andata con il Villarreal - immagine 1

La Juventus ha pubblicato sul proprio sito l'analisi tattica della partita di andata contro il Villarreal, match terminato 1-1.

redazionejuvenews

La Juventus, sul proprio sito, ha proposto un'analisi tattica della partita di andata tra i bianconeri e Villarreal, in occasione della gara di ritorno, che si giocherà domani sera alle 21. Ecco il report tattico: "Le differenze tattiche più significative della sfida d’andata sono state soprattutto un baricentro alto da parte della squadra di Emery contro uno piuttosto basso della squadra di Allegri, un recupero palla alto degli spagnoli (41,5 m) contro uno più basso dei bianconeri (30,7 m), Villarreal più lungo (39,3 m) contro una Juventus cortissima (22,4 m) e soprattutto la scelta da parte dei padroni di casa di difendere con una linea del fuorigioco sui 32 metri, quindi piuttosto alta, tanto da portare gli avversari per 3 volte in fuorigioco. Proprio su quest’ultima scelta dei detentori dell’Europa League ecco disimpegnarsi con estrema efficacia le qualità offensive dei bianconeri."

"Nel primo caso la rete del vantaggio della Juventus ad inizio gara: recupero palla nella propria metà campo con Danilo che prontamente lancia in avanti Vlahovic. Il serbo evita le marcature preventive degli avversari attaccando subito la profondità. I due centrali del Villarreal sono sorpresi dalla velocità del ribaltamento di fronte dell’azione. La difesa alta retrocede sul lancio lungo del brasiliano (65 a 44 i lanci per la Juventus) e non riesce ad impedire all’attaccante di prendere palla, pur trovandosi in superiorità numerica. La conclusione in diagonale di Vlahovic è assolutamente perfetta mandando la palla a carambolare sul palo interno prima di finire in rete."

"Sempre nel primo tempo, con un'altra azione si evidenzia come attraverso i lanci e sfruttando la lunghezza del campo, la difesa spagnola possa essere presa di sorpresa attraverso la velocità delle giocate. Sulla verticalizzazione di prima intenzione di Locatelli, la linea difensiva del Villarreal non riesce a recuperare la posizione con tutti i suoi effettivi mentre i bianconeri, con attaccanti, centrocampisti interni e esterni, si buttano nello spazio. Anche se l’azione non viene sfruttata nel migliore dei modi la squadra di Allegri presenta però una situazione di 5 contro 3 nella metà campo avversaria."