news

Manchester United: rottura totale tra con Van de Beek. E ora la Juve…

Van de Beek

Il centrocampista olandese è in rottura totale con il Manchester United. Inter e Juventus ci pensano ma l'operazione è difficile

redazionejuvenews

Donny Van de Beek era uno dei giovani centrocampisti più promettenti dell'Ajax delle meraviglie, quella di De Ligt e De Jong. Dal suo arrivo al Manchester United, però, l'olandese si è completamente perso, giocando pochissimi minuti. Il rapporto con l'allenatore della squadra inglese è ai minimi storici e nel corso dell'ultima partita il classe 1997 è completamente esploso. Tra le due parti è rottura totale.

L'allenatore dello United Solskjaer si è così espresso sulla situazione:Dirigo una squadra piena di calciatori internazionali, calciatori competitivi che vogliono fare la differenza, che vogliono giocare. Donny era pronto a entrare, come dovrebbero essere per tutti i giocatori. Sono stato un sostituto più di chiunque altro in questo club probabilmente. Un paio di volte non sono stato molto felice, ma questa è la decisione che prende il manager. Capisco la frustrazione, ovviamente, ogni giocatore è desideroso di giocare, deve essere costruito nell’energia e nella determinazione per quando sali e mostramelo. Se avremo successo insieme, sappiamo che abbiamo bisogno di energia positiva. Non possiamo avere il broncio, ma Donny non ha mai influenzato negativamente i suoi compagni di squadra”.

Con molta probabilità l'ex Ajax lascerà la squadra, da capire se nel corso della prossima finestra di mercato o se al termine della stagione. In Italia due squadre sembrano essere sulle sue tracce: Juventus e Inter. I bianconeri seguono il centrocampista olandese sin dal 2019, quando Fabio Paratici provò a prelevarlo dall'Ajax. Van de Beek però scelse lo United e la trattativa saltò. Ora Massimiliano Allegri è alla ricerca di un centrocampista, ma l'olandese non è in cima alla lista dei desideri. L'obiettivo numero uno rimane infatti Tchouameni. L'Inter invece sarebbe molto interessata al centrocampista dell'United, ma i gravi problemi economici del club impediscono operazioni di questo tipo. Il classe 1994 potrebbe arrivare a Milano soltanto in prestito, opzione altamente improbabile.