news

Juventus-Udinese, Cambiaso: “Mancata cattiveria. Fischi? Oneri e onori”

Andrea Cambiaso
Andrea Cambiaso, terzino in forza alla Juve, ha parlato al termine dell'ultimo match perso in Serie A contro l'Udinese all'Allianz Stadium

Nel post partita del match perso contro l'Udinese, ai microfoni di DAZN ha parlato il calciatore della Juventus, Andrea Cambiaso. Ecco la sua intervista integrale.

Vi aspettavate una Juventus così?

Nessuno si aspettava una partita e soprattutto un risultato del genere. Ci è mancata un po' di cattiveria, specialmente nel primo tempo. Bastava così poco in più per arrivare al gol. Nel secondo tempo siamo stati un po' più contratti. Loro si sono chiusi bene dietro e dovevamo muovere di più la palla e con più velocità.

C'è il rischio ci sia la preoccupazione di trovarsi molto delusi dopo un lungo periodo molto positivo?

No, noi lavoriamo per il nostro percorso che è centrale la Champions. Ci siamo trovati a giocare lassù con l'Inter ma ora abbiamo tanti punti di svantaggio. Dobbiamo lavorare con serenità come ha detto il mister, senza farci prendere dal panico per tre partite sbagliate. Serve lucidità.

Qual è il lato in cui ti trovi meglio?

Mi sento a mio agio un po' in tutte le zone del campo. Mi piace giocare la palla e cerco di ricoprire le posizioni giuste dando il massimo.

I fischi di fine partita non sono ingenerosi?

Siamo la Juventus, oneri e onori. Qui se pareggi sembra una tragedia. La gente l'abbiamo abituata a un altro tipo di gioco e risultati ma oggi è andata così. Non mi sorprendono.

C'è un calo psicologico alla Juventus?

Probabilmente si. Come ha detto l'allenatore, poteva succedere. Siamo una squadra giovani e rispetto all'Inter siamo meno avanti. L'unico segreto è stare uniti e continuare a lavorare.

 

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.