JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Motta: “Juventus-Roma? Partite come questa sono sempre particolari”

Juventus

Intervistato da Gianluca di Marzio, l'ex Juventus e Roma Marco Motta ha parlato del big match in programma questa sera

redazionejuvenews

Questa sera andrà in scena il big match tra Juventus e Roma. Una sfida di altissimo livello, tra due squadre forti e guidate da due allenatori tra i migliori al mondo, Massimiliano Allegri e Josè Mourinho. Intervistato ai microfoni di Gianluca di Marzio, il doppio ex Marco Motta ha parlato della partita in programma questa sera: “Ho fatto tante esperienze bellissime in carriera e ho un bel ricordo di tutte le piazze in cui ho giocato, ma la Roma e la Juve hanno per me un sapore veramente speciale.Seguo molto il calcio italiano. Partite come queste sono sempre particolari. Poi il ritorno della gente allo stadio non farà che rendere il tutto più affascinante”.

Spero e penso di aver lasciato un bel ricordo in ogni squadra in cui ho giocato - ha continuato il terzino. Per me in Italia ogni esperienza è stata importante. Dall’esordio con l’Atalanta, al Torino, a Genoa, Catania e Bologna. Ognuna in modo diverso, ma tutte hanno per me significato qualcosa. A Roma però c’era un clima meraviglioso. È stata una parentesi diversa dalle altre, conservo tanti ricordi. Dalla Champions League e gli ottavi contro l’Arsenal, alla cavalcata con Ranieri in cui sfiorammo lo scudetto. L'anno successivo andai a Torino. Quando ti chiama la Juventus è difficile dire di no. Sono stato molto fortunato a poter vivere esperienze del genere. Anche i bianconero sono stati anni che ricordo con grande piacere.”  

Nella sua esperienza alla Juventus, Motta ha avuto l'onore di conoscere anche Bonucci e Chiellini: ”Leo e Giorgio sono due simboli della Juventus, io sono onorato di aver avuto la possibilità di giocare insieme a giocatori così. Personalità e classe a non finire, dal punto di vista umano oltre che tecnico. Penso a loro come anche a Pirlo, Del Piero, Totti e De Rossi”.