JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juventus, infortunio Dybala: ecco l’esito degli esami e le parole della Joya

Paulo Dybala

Giornata di grande apprensione in casa Juventus, con Massimiliano Allegri ansioso di sapere se avrebbe potuto contare o meno su Paulo Dybala. Il fantasista argentino era uscito dal terreno di gioco per infortunio nel corso del match tra Argentina...

redazionejuvenews

Giornata di grande apprensione in casa Juventus, con Massimiliano Allegri ansioso di sapere se avrebbe potuto contare o meno su Paulo Dybala. Il fantasista argentino era uscito dal terreno di gioco per infortunio nel corso del match tra Argentina e Uruguay per un problema al polpaccio. Per fortuna la Joya si era fermata in tempo, ma le sue condizioni in vista del match contro la Lazio erano ancora da monitorare. Oggi il classe 1993 si è sottoposto agli esami strumentali, che non hanno rivelato alcun tipo di lesione. Ecco il comunicato ufficiale della Juventus: "Gli accertamenti diagnostici a cui è stato sottoposto questa mattina Paulo Dybala presso il J|Medical hanno escluso lesioni muscolari e confermato l’affaticamento al muscolo tibiale posteriore diagnosticato in nazionale, attualmente in via di risoluzione. Le sue condizioni verranno monitorate quotidianamente".

Nel pomeriggio, uscito dal J|Medical, Dybala aveva voluto rassicurare i tifosi venuti a vederlo dicendo: "Sto bene, grazie!". Per fortuna aveva ragione. Che la situazione non fosse particolarmente grave lo si era capito sin dall'inizio, ma la sua presenza contro la squadra di Maurizio Sarri era, ed è tutt'ora, a rischio. Il fantasista argentino è un giocatore troppo fondamentale per il gioco della Juventus per poter pensare di fare a meno di lui in uno scontro importante come quello contro i biancocelesti. Per questo l'attaccante farà di tutto per esserci, ma la sua presenza in campo dipenderà soprattutto dagli allenamenti dei prossimi giorni.

E ora? Per il momento Dybala è ancora da considerarsi in forte dubbio. Al suo posto Morata e Chiesa sono pronti a guidare l'attacco bianconero. Se invece l'argentino dovesse farcela, allora Chiesa scalerebbe sull'esterno, con la Joya che andrebbe a fare coppia con l'attaccante spagnolo. Vincere contro la Lazio non sarà facile e la presenza in campo del classe 1993 potrebbe fare la differenza: forza Paulo!