JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Verso Juventus-Fiorentina: un giocatore torna a disposizione di Allegri

Massimiliano Allegri

In vista del big match contro la Fiorentina, Massimiliano Allegri potrà contare nuovamente su Aaron Ramsey, pienamente recuperato

redazionejuvenews

Dopo l'importantissima vittoria in Champions League contro lo Zenit, la Juventus di Massimiliano Allegri si prepara ad affrontare la Fiorentina. Sul proprio sito ufficiale il club bianconero ha comunicato la ripresa degli allenamenti: "A due giorni dalla sfida dell’Allianz Stadium contro la Fiorentina, continua il lavoro in campo della squadra di Mister Allegri. Come detto, sabato alle ore 18.00 i bianconeri affronteranno la Fiorentina nell’ultimo match prima della sosta per le Nazionali. Dare seguito alla bella e convincente vittoria di martedì sera in Champions League sarà l’obiettivo della Juve che questa mattina è scesa in campo al Training Center concentrandosi principalmente su possesso palla e su esercitazioni per entrambe le fasi di gioco. Questo pomeriggio bianconeri nuovamente al lavoro per continuare a preparare la sfida contro i toscani. Aaron Ramsey, questa mattina, ha svolto l’intera seduta in gruppo". (Juventus.com)

Buone notizie, quindi, per Massimiliano Allegri, che in vista del match contro i viola potrà contare sul centrocampista gallese. Non il migliore degli inizi di stagione per l'ex giocatore dell'Arsenal, alle prese con i soliti problemi di forma e infortuni vari. Il classe 1990 è ormai un vero e proprio mistero in casa Juventus: sempre infortunato in maglia bianconera, sempre presente con quella della nazionale.

Ad inizio estate Allegri aveva anche provato a reinventarlo come mediano davanti alla difesa, con scarsissimi risultati. Ramsey è a tutti gli effetti un fallimento dal punto di vista economico. Il gallese è in cima alla lista degli esuberi da vendere, ma all'orizzonte non sembrano esserci squadre pronte ad acquistare il suo cartellino. Per la Juventus venderlo significherebbe liberarsi di un peso non indifferente sulle casse del club e di liberare uno slot a centrocampo per un nuovo acquisto. Con buona probabilità l'ex Arsenal rimarrà però a Torino fino alla fine del suo contratto, in scadenza a giugno 2023.