news

Italia, Chiellini e Chiesa: “La sconfitta fa male. Ora testa alla Svizzera”

Giorgio Chiellini

Intervistati ai microfoni della FIGC, Giorgio Chiellini e Federico Chiesa hanno commentato la sconfitta dell'Italia contro la Spagna

redazionejuvenews

Ieri sera l'Italia di Roberto Mancini è uscita sconfitta nel match contro la Spagna, valido per le semifinali di Nations League. Dopo la vittoria di Euro2020, per gli Azzurri si ferma quindi la striscia di 37 risultati utili consecutivi. Oggi ai microfoni della FIGC, Giorgio Chiellini e Federico Chiesa hanno commentato la partita. "Bisogna essere orgogliosi di quanto fatto fino ad ora - Ha esclamato il difensore della Juventus -. Sicuramente la sconfitta di ieri ci deve servire da insegnamento per il futuro. Abbiamo commesso degli errori per mancanza di pazienza e lucidità e anche di consapevolezza dei vari momenti della partita. Ci vuole grande rispetto per gli avversari e bisogna capire che loro in alcune fasi della partita possono metterti in difficoltà. Però nel secondo tempo abbiamo visto che, anche in 10 contro 11, in difesa la Spagna ti concede sempre qualcosa".

Chiellini ha continuato dicendo: "C’è molto rammarico per non aver capito bene questa partita, ma si tratta di un passaggio di crescita importante che ci deve servire per preparare la prossima partita. Il match contro la Svizzera sarà fondamentale, poi avremo un anno per preparare il Mondiale in Qatar".

Poi è stato il turno di Federico Chiesa, come sempre uno dei migliori in campo e autore del gol azzurro: Si riparte dalla grande forza che abbiamo mostrato anche in dieci contro undici: volevamo dimostrare di essere l’Italia, di lottare fino alla fine. Stasera non siamo riusciti a esprimere il nostro gioco, ma la voglia di lottare per questa maglia e per il nostro allenatore c’è stata. Ora pensiamo alla partita di domenica perché vogliamo tornare a vincere sin da subito. Dobbiamo solo applaudire mister Mancini per il lavoro che ha fatto in questi anni, c’è stata di mezzo anche la vittoria di un Europeo. Sono state veramente notti magiche che sicuramente continueranno anche in futuro”.