Juve, crisi nera per Vlahovic: 90 minuti in panchina con la Serbia

90 minuti in panchina per l'attaccante della Juve Dusan Vlahovic in Serbia-Camerun: il bomber bianconero continua la sua crisi
Dusan Vlahovic

Questo non è di sicuro il Mondiale che Dusan Vlahovic sperava di vivere. L’attaccante della Juve nel match tra la sua Serbia e il Camerun è rimasto in panchina per tutti e 90 i minuti più recupero, non schierato neanche sul 3-3. Un periodo nero per il bomber bianconero, non ancora al meglio della condizione fisica e fuori dal giro dei titolari della nazionale.

Al termine della partita il ct serbo Stojkovic è stato intervistato da Arena Sport: Se è una buona giornata? Non lo è. Ci sentiamo frustrati dal risultato: eravamo avanti 3-1. Penso che abbiamo reagito molto bene dopo il loro gol. La squadra si è completamente alzata, abbiamo creato diverse occasioni importanti e realizzato tre gol. Dopo l’alto rendimento della nostra difesa, il tentativo di fare un fuorigioco a questo livello non dovrebbe accadere, ci è costato la vittoria”.

“Abbiamo avuto di nuovo la sfortuna che due difensori centrali hanno chiesto un cambio, Pavlović e Veljković – ha continuato l’allenatore. Abbiamo dovuto reagire visto che loro avevano due attaccanti. Siamo sfortunati con gli infortuni, questo ci preoccupa. Oggi abbiamo dovuto fare di nuovo dei cambi forzati“. Ora la Serbia dovrà affrontare la Svizzera nell’ultima partita del girone: riuscirà a raggiungere gli ottavi?