news

Juve, il punto sui rinnovi: De Sciglio verso il sì, al lavoro per de Ligt

Matthijs de Ligt

La Juve è al lavoro per chiudere gli ultimi rinnovi di contratto: De Sciglio sembra ormai vicino alla fumata bianca, più complesso de Ligt

redazionejuvenews

Al termine di una stagione deludente, la Juve si è subito messa al lavoro per pianificare al meglio la prossima annata. L'obiettivo è tornare subito a vincere e per farlo serviranno acquisti mirati e di spessore. Prima di poter acquistare, però, sarà necessario vendere. Sono molti infatti i giocatori in bilico che potrebbero lasciare Torino. Tra loro ci sono sicuramente Morata e Bernardeschi. L'attaccante spagnolo non verrà riscattato dall'Atletico Madrid: troppi i 35 milioni di euro chiesti dai Colchoneros. Niente da fare, invece, per l'esterno italiano il cui contratto non verrà rinnovato. Ieri la dirigenza bianconera si è incontrata con l'entourage dell'ex Fiorentina e di comune accordo hanno deciso di separare le loro strade. Bernardeschi non è però l'unico giocatore con il contratto in scadenza. Se Cuadrado e Perin hanno già rinnovato e Dybala e Bernardeschi hanno già deciso di non farlo, restano ancora in bilico De Sciglio e de Ligt.

Il terzino italiano sembra vicino alla fumata bianca. Nei mesi scorsi la dirigenza bianconera ha incontrato gli agenti del classe 1992, raggiungendo un accordo generale. De Sciglio dovrebbe rinnovare al ribasso fino al 2025. Dovrebbe, perchè dopo quanto visto con Paulo Dybala i condizionali sono d'obbligo.

Più complessa, invece, la situazione del difensore olandese. de Ligt è il presente e il futuro della difesa bianconera ma in giro per l'Europa in molti sono interessati al suo cartellino. Per questo blindarlo è un obiettivo fondamentale. Secondo quanto riportato da Gianluca di Marzio, le trattative tra le due parti procedono spedite, ma il calciatore avrebbe fatto una richiesta specifica: abbassare la clausola rescissoria ad un prezzo che sia conforme a quello di mercato. Fino ad ora, infatti, la clausola era superiore ai 100 milioni, una cifra decisamente troppo alta. de Ligt vorrebbe quindi abbassarla. Cosa vuole dire questo? Che nel caso in cui un altro big club volesse acquistarlo, potrebbe farlo ad un prezzo sì alto ma ragionevole, senza dover sedersi a trattare con la Juventus.