JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, Nedved: “Girone di tutto rispetto. Milik? Crediamo molto in lui”

Juve, Nedved: “Girone di tutto rispetto. Milik? Crediamo molto in lui” - immagine 1
Intervenuto a margine dei sorteggi di Champions League, il vicepresidente della Juve Pavel Nedved ha parlato dei gironi e del mercato

redazionejuvenews

Nei gironi di Champions League la Juve dovrà affrontare PSG, Benfica e Maccabi Haifa. Un girone tutto sommato abbordabile, ma che i bianconeri non dovranno sottovalutare: "Il nostro è un girone di tutto rispetto - ha detto il vicepresidente bianconero Pavel Nedved ai microfoni di JTV. In Champions League mai niente è facile, nulla è scontato. Sono tutti gruppi tosti con squadre forti. Siamo contenti di affrontare club di questo prestigio. Le avversarie che affronteremo sono tutte temibili. Con il PSG sarà una doppia sfida affascinante, ma non saranno da meno quelle con Benfica e Maccabi Haifa. Siamo contenti di andare in Israele visto che non siamo potuti andare per affrontare l’Atletico Madrid in amichevole. Dobbiamo essere concentrati e affrontare tutte le partite con la stessa determinazione. Servirà massima attenzione. Ci aspettano tante belle sfide".

Sul campionato ha aggiunto: "Il campionato è appena iniziato, quindi è prematuro fare valutazioni. Chiaramente saremmo voluti tornare da Genova con una vittoria, ma la stagione è appena iniziata. La squadra sta lavorando bene, con serenità, pensando soltanto al campo. Dobbiamo continuare a farlo con umiltà, sempre mantenendo un profilo basso e affrontando ogni partita con la stessa motivazione".

Nedved è poi intervenuto ai microfoni di Sky Sport, dove ha parlato del mercato bianconero: "Su Paredes non posso dire niente perché non è un nostro giocatore. Non so se il PSG ce lo dà o non ce lo dà (ride ndr.). Potenziali giocatori che potrebbero completare la nostra rosa ce ne sono ancora, il mercato non è chiuso e ci lavoreremo. Noi abbiamo completato il nostro reparto offensivo con un giocatore che abbiamo ritenuto tatticamente per noi ideale come Milik. Avevamo una lista di cui Depay faceva parte. Abbiamo scelto Milik che crediamo abbia le caratteristiche giuste per completare il reparto offensivo. Ci aspettiamo che segni, che è quello che devono fare gli attaccanti. Ci crediamo molto".