JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, dopo il gol in Champions Chiesa si sbloccherà anche in campionato?

Federico Chiesa

Federico Chiesa continua a segnare in Champions League, ma fatica in campionato. Quando si sbloccherà l'esterno italiano?

redazionejuvenews

Federico Chiesa è senza ombra di dubbio una delle due superstar della squadra di Massimiliano Allegri. L'esterno italiano è una vera e propria forza della natura, in grado di combinare una velocità sensazionale ad un dribbling ubriacante e ad un ottimo tiro. Il classe 1997 può giocare in ogni zona dell'attacco, ma alla Juventus è utilizzato spesso e volentieri come esterno di centrocampo, ruolo in cui ha saputo dimostrare tutto il suo valore. Per lui lo scorso anno ben 9 gol e 8 assist in 30 presenze in Serie A. Quest'anno, però, le cose non sembrano andare altrettanto bene... almeno in campionato.

Analizzando i dati di Federico Chiesa in questa stagione, si può notare una statistica veramente particolare: il classe 1997 ha segnato due gol in tre presenze di Champions League e soltanto un gol in nove presenze in campionato. Insomma, l'ex Fiorentina sembra essere super decisivo in Europa e bloccato in Italia. Non a caso l'esterno bianconero è il primo giocatore della Juventus dopo David Trezeguet a segnare in quattro match di Champions consecutivi tra le mura amiche.

Ora è arrivato quindi il momento di tornare a segnare anche in Serie A, e quale avversario migliore se non la sua vecchia squadra? Sabato la Juventus di Massimiliano Allegri affronterà infatti la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Sarà un match fondamentale per i bianconeri, che non potranno permettersi di perdere altri punti per strada. Non sarà una partita semplice, ma la Juventus ce la metterà tutta per non deludere ancora i suoi tifosi. Per scardinare la difesa avversaria il tecnico bianconero si affiderà sicuramente alla classe di Paulo Dybala e agli scatti di Federico Chiesa, i due uomini più in forma della squadra torinese. Riuscirà l'ex Fiorentina a segnare proprio contro la squadra della sua infanzia o i ricordi avranno la meglio su di lui? Lo scopriremo tra pochi giorni.