news

Juve, Chiellini: “Con Allegri ho avuto un evoluzione di gioco”

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini ha parlato degli allenatori avuti in carriere e nella Juventus: l'ex calciatore ha spiegato le differenze con Max Allegri

Dagli studi di Sky Sport, Giorgio Chiellini ha parlato dell'importanza della figura dell'allenatore in un una squadra di calcio. Nell'occasione, lo storico capitano della Juventus ha parlato di Massimiliano Allegri e Antonio Conte. Ecco le sue parole: "Quanto incide un allenatore su una squadra? Su un giocatore tanto e sulla squadra anche tanto. Gli allenatori cambiano anche le carriere dei giocatori, li migliorano tanto. Se trovano terreno fertile, incidono e su una squadra lo stesso. Tutto sta nel trovare il terreno giusto quindi devi riuscire a conquistarti la fiducia della squadra e a trovare un terreno da coltivare anche se non è semplice anche Guardiola che per me è il migliore al mondo farebbe difficoltà con una squadra di Lega Pro".

Chiellini ha proseguito: "Poi gli allenatori hanno le loro fasi, Inzaghi di 10 anni fa non è quello di adesso, devi trovare l'allenatore giusto al momento giusto. A me il primo che mi ha cambiato totalmente una visione e mi ha fatto a giocare a calcio e non a calci è stato Conte obbligandomi a giocare la palla dalla linea di fondo, con Allegri ho fatto un'altra evoluzione e diventava un gioco pensante. Conte ti dà 4-5 soluzioni e le posizioni sono importanti ma stiamo parlando del Conte che ho avuto 10 anni fa io, ormai sono passati tanti anni magari non è il Conte di adesso perché lui è appassionato di calcio e ogni giorno si migliora, non è più quello del 2011 ma ci ha insegnato a giocare a calcio".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Juventus senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Juvenews per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.