JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Calciopoli, nuovo ricorso al TAR. Moggi: “La Juve era la squadra più forte”

Luciano Moggi
La Juve ha annunciato un nuovo ricorso al TAR per quanto riguarda le vicende legate a Calciopoli. Le parole di Moggi a riguardo

redazionejuvenews

Calciopoli è stato uno dei momenti più bassi della storia del calcio italiano. Uno scandalo che ha smosso le fondamenta della Serie A e in particolare della Juve. La dirigenza bianconera, però, non si è mai arresa, cercando in più occasioni di riprendersi lo scudetto assegnato all'Inter. Una lunga guerra che sembra destinata a non finire. Nell'ultimo report finanziario, infatti, la Vecchia Signora ha rivelato di voler fare un nuovo ricorso al TAR del Lazio in merito allo scudetto revocato post Calciopoli. L'udienza si terrà il 18 ottobre 2022.

Intervenuto al Palermo Football Summit, l'ex presidente bianconero Moggi ha detto: "Calciopoli? Una falsità che hanno voluto portare per distruggere il calcio Italiano. La Juve aveva Thuram, Trezeguet, 5 nazionali… figuriamoci se aveva bisogno di aiuti. Io parlo di Galliani, Carraro, che ha paura delle intercettazioni. Ho vinto perché avevamo la squadra più forte”.

Sulla squadra di Allegri ha aggiunto: "La Juventus non ha ancora presentato un gioco particolare.E’ probabile che sabato batta il Milan. L’Inter ha una fisicità enorme, ma c’è un motivo se le grandi squadre sono indietro con la preparazione. Questo è un campionato anomalo: per vincerlo le squadre devono fare preparazione. Il campionato non finirà come adesso e l’Atalanta potrebbe essere una squadra che lascia il segno. Quelle che hanno un fondo però si chiamano Inter, Juventus e Milan. L’Udinese è una squadra rispettabile e ben gestita da Pozzo”.