JuveNews.eu
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Juve, da Bernardeschi fino a Cuadrado: chi sostituirà Chiesa?

Dejan Kulusevski

Chi sarà il sostituto di Federico Chiesa? Massimiliano Allegri studia le possibile alternativa alla ricerca della miglior Juve

redazionejuvenews

La partita contro la Roma potrebbe essere stata un punto di svolta per la stagione della Juventus. Sotto nel punteggio i bianconeri sono riusciti a trovare dentro di se la forza di riprendersi e rimontare il risultato. Purtroppo però dal match contro i giallorossi non sono arrivate soltanto buone notizie. L'infortunio di Federico Chiesa è stato un fulmine a cielo aperto in casa Juventus. Per l'esterno bianconero la stagione è finita in anticipo andando a creare un vuoto non indifferente all'interno della rosa bianconera. Quali sono le possibili alternative in mano a Massimiliano Allegri?

Partiamo dalla soluzione più scontata: Bernardeschi e Kulusevski sono i principali indiziati per sostituire l'ex Fiorentina. I due esterni in questa stagione hanno abbastanza spazio, ma ora sono chiamati agli straordinari. Per lo svedese, in particolare, sarà l'occasione di dimostrare a tutti le proprie qualità. Contro la Roma ci è riuscito (ha segnato il gol del 3 a 3), riuscirà a fare altrettanto fino alla fine della stagione? Bernardeschi invece sotto la guida di Massimiliano Allegri sembra essere tornato quasi ai livelli di Firenze, come dimostrato dagli incredibili numeri nel mese di dicembre.

Altrimenti c'è un'altra possibilità. Con il ritorno di Danilo, infatti, Cuadrado potrebbe essere spostato qualche metro più avanti, come lo si era visto ad inizio stagione. Il terzino colombiano in caso di necessità ha già dimostrato di saper ricoprire quel ruolo, ma visti i gravi problemi in fase realizzativa della squadra forse sarebbe più saggio inserire un attaccante in più (Bernardeschi o Kulusevski) piuttosto che un difensore (Cuadrado). Scelte che spetteranno ad Allegri, l'unico in grado di riuscire a capire quale sia l'assetto migliore per questa Juventus. Il tecnico bianconero sceglierà di partita in partita, a seconda dello stato di forma dei giocatori e dell'avversario. Senza Chiesa non sarà facile, ma la Juventus dovrà trovare il modo di andare avanti.